Sarà un pomeriggio denso di impegni per l’Agcom, che è stato chiamato a pronunciarsi su quanto accaduto nella scorsa puntata di Annozero. Sotto accusa il modo in cui il conduttore Michele Santoro ha deciso di tenere fuori il deputato Francesco Paolo Sisto, perché sostituto dell’ultim’ora di Fabrizio Cicchitto: la scelta di Santoro avrebbe portato il direttore generale della Rai Mauro Masi a telefonare in diretta in trasmissione per affermare che erano state fatte una serie di violazioni.

Il tutto sarebbe stato ripreso in un video, che testimonierebbe la presunta scorrettezza di Santoro: il filmato è stato mandato in onda dal TG di La7. L’Agcom si sta riservando di valutare la possibilità di attivare i poteri di verifica e istruttori e ogni ulteriore iniziativa di rispettiva competenza per dichiarazioni considerate lesive della dignità e del decoro di alte cariche istituzionali.

Galleria di immagini: Michele Santoro

Non solo: l’Agcom parlerà anche di Silvio Berlusconi e delle sue telefonate in diretta nel corso delle trasmissioni televisive, in particolare quella effettuata al programma “L’Infedele” condotto da Gad Lerner. Per lo più, si tratta di telefonate che il premier ha effettuato per cercare di difendersi in prima persona dal caso Ruby, che ormai tiene banco presso l’opinione pubblica.

Ma si parlerà anche di televoto: in attesa del Festival di Sanremo, dove solitamente le polemiche non mancano, e con invece un reality in corso che sta affrontando un fenomeno inusuale. Si tratta del Grande Fratello, che ha effettuato tre televoti annullati, a causa delle espulsioni per bestemmia, e i tre televoti non sono ancora stati rimborsati.

La puntata di Annozero di stasera, invece, si occuperà dell’annosa questione dei conti corrente scovati da Ilda Bocassini e utilizzati dal Premier per pagare le ragazze del bunga bunga.