Come tutto il reso della casa, anche l’arredo bagno negli ultimi anni è protagonista di una svolta tecnologica: se le funzioni basi restano sempre le stesse, quelle accessorie riempiono la stanza da bagno di comfort e soluzioni innovative.

Galleria di immagini: Arredo bagno, le novità ultra tecnologiche

Tra nuovi materiali e box doccia spaziali, tra tavolette wc riscaldate e specchi schermo, ecco le migliori proposte super tecnologiche per l’arredo bagno.

  • Glass 1989. La Paso Doble di Glass 1989 non è una semplice doccia: le sue cinque aree, infatti, offrono funzionalità e approcci al benessere diversi e complementari, combinati in uno stile essenziale ma contemporaneo. I moduli possono essere utilizzati singolarmente o combinati in una miriade di soluzioni per l’uso domestico o professionale: un semplice doccia e hammam, sauna finlandese o bagno turco.
  • Toto. I rubinetti che attivano il getto d’acqua grazie a un sensore che rileva il movimento si trovano ormai in molti bagni di ristoranti, autogrill etc. Questa utile tecnologia è disponibile ora anche per il bagno di casa, come per esempio nelle proposte Toto: la tecnologia Self Power prevede un micro-sensore ed un piccolo generatore che rende i rubinetti auto-sufficienti dal punto di vista energetico.
  • James Law Cybertecture. All’inventore di Hong Kong James Law si deve un oggetto che – nonostante a molti possa sembrare ancora fantascienza – è reale, anzi è già stato venduto in milioni di pezzi: Cybertecture Mirror. Questo specchio non solo è impermeabile e resistente al vapore, ma si trasforma anche in uno schermo, da controllare con l’apposito telecomando o tramite un’applicazione per smartphone. Il dispositivo è dotato di casse stereo e connessione wi-fi, e rende possibile interagire per ricevere messaggi, collegarsi a internet o usare fitness-tracking utility.
  • Grohe. Non viene dal Giappone, per cui questo tipo di sanitari è famoso, ma dalla tecnologia tedesca il water super accessoriato Sensia Arena. Progettato con linee pulite che regalano un’eleganza discreta, il vaso ha numerosi dettagli che regalano un grande senso di comfort, dalla luce notturna alla funzione automatica di apertura e chiusura del coperchio, dai getti regolabili della funzione bidet con acqua sempre calda al controllo a distanza tramite app.
  • Ideal Standard. La collezione Connect AIR è tra le novità del decano delle stanze da bagno, Ideal Standard: progettata per essere al tempo stesso elegante e funzionale, i bordi sottili e le morbide linee del design dei sanitari creano un ambiente armonioso e leggero, mentre l’esclusiva tecnologia AquaBlade® rende il bagno innovativo e pratico. Di che si tratta? AquaBlade® non solo migliora l’estetica interna del vaso ma ne garantisce una pulizia senza precedenti: l’assenza della brida assicura il lavaggio integrale del bacino, limita la proliferazione batterica e consente una pulizia ultra-rapida.
  • Teuco. Passa anche per i materiali la rivoluzione tecnologica: lo sa bene Teuco, che ha dato vita a Duralight®, “l’intuizione dal tocco di velluto”. Il composito brevettato, a base acrilica, dà pregio a ogni forma, senza necessitare di giunzioni, è atossico e igienico; la sua solidità, garantita vent’anni, è plasmabile tra l’altro su commissione. Tra le proposte I Bordi, la collezione firmata da Carlo Colombo, con vasca da bagno anche Mini, per chi non vuole rinunciare a lusso e piacere anche con spazi ridotti.