Questa terza edizione di X-Factor è stata molto altalenante dal punto di vista delle conferme del cast. Soprattutto tra i giudici, i quali non hanno fatto altro che litigare per qualunque ragione, sia in onda che sui rotocalchi.

I contrasti più gravi si sono generati dall’ingresso di Claudia Mori, la quale andava a sostituire Simona Ventura. La Mori non è entrata mai davvero in sintonia con i colleghi, ma già dalle prime puntate si è ritrovata a prendersela anche con gli autori che, senza preavviso, avevano trasmesso un collage di sue vecchie foto, avvenimento che l’aveva letteralmente fatta andare su tutte le furie.

Quasi dopo ogni puntata si è parlato di un suo abbandono, tranne quando è stata attaccata dalla Ventura, cui si è trovata a rispondere:

Resterò a X-Factor se si tratta di salvare il programma da lei.

Per quanto riguarda Morgan, il cantante non ha risparmiato i suoi strali, con cui ha persino definito la Mori “una borghese da discoteca”. Il giudice non si è risparmiato nemmeno nei confronti del presentatore Facchinetti, degli autori e dei discografici. In un’intervista rilasciata poco tempo fa, Morgan non ha confermato una sua partecipazione alla prossima edizione di X-Factor, segno dell’amarezza che l’ha accompagnato durante questa ennesima avventura.

È ancora prematuro ipotizzare chi confermerà la propria presenza nella futura edizione del programma: quel che è certo è che la terza passerà alla storia come la più litigiosa, finora almeno.