Il 2016 porta nuovi colori di capelli di tendenza nella prossima primavera. Abbiamo assistito, in questo autunno-inverno, a un dilagare di rossi, dall’hot ginger ramato e graffiante al più freddo, un arancione che diventa pesca fino a sfociare nel rosa, e a un ritorno del castano, che ha acquistato nuove note, dai marroni che ricordano il cioccolato alle nuance più  fredde, simili alla terra e ai suoi minerali come il grigio antracite e il bronzo.

Vediamo, invece, cosa ci aspetta per  stagione più calda in fatto di colori di capelli.

  • Le tonalità più scure saranno quelle più gettonate: niente colori cupi e freddi, però. Al contrario, i nuovi neri hanno sfumature calde e luminose con riflessi cioccolato, caramello, marron glacé.
  • A fare la differenza sarà una gran lucentezza della chioma, ottenuta con tecniche e prodotti diversi, con tonalizzazioni molto delicate che, nonostante l’effetto trasparente, sapranno aggiungere anche al più tradizionale castano un tocco lucente, vibrante e profondo.
  • Oltre a cacao, cannella, pepe, noce moscata e tutta la palette cromatica delle spezie, si vedranno tinte meno usuali che andranno dal rosso rétro al viola elettrico, dal lilla al bianco tendente al grigio.
  • Tra i colori più di tendenza per la Primavera Estate 2016 resta il rosso sfumato sul biondo, che ritorna per creare look decisi e grintosi.
  • Arrivato direttamente da New York lo scorso anno, lo splashlight diventa ora diffuso e di tendenza: si tratta di un effetto che colpisce i capelli con una certa angolazione, una tecnica di decolorazione parziale dei capelli e che consiste nel creare sulla chioma una striscia orizzontale di capelli più chiari, come se fossero colpiti da un raggio di sole. Ne esistono due versioni. La prima è più discreta, perfetta per i capelli castani sui quali la schiaritura tono su tono ha la resa migliore. La seconda è invece un’interpretazione decisamente modaiola che abbina colori anche contrastanti fra di loro.
  • Altra tendenza destinata a riscuotere successo è lo strobing, una tecnica nata per il trucco tanti anni fa, che ora conquista anche gli hairsylist. Si tratta di aggiungere luminosità a quelle aree colpite naturalmente dal sole. Poi, creando lunghezze di due toni più scuri e di due toni più chiari, si aggiunge tridimensionalità. Permette non solo di giocare con il colore di capelli, ma anche di valorizzare la forma del loro viso e i loro lineamenti, illuminando determinate aree e distogliendo l’attenzione da altre.
  • Rosa quarzo e azzurro serenity entrano nell’olimpo delle tonalità trendy per avere una chioma originale. Adatta a giovani che amano osare e donne che desiderano un tocco glam tingendo solo le punte dei capelli. Sono colori che si adattano a caschetti, pixie e tagli corti in generale, perfetti per sfoggiare due tonalità come queste senza che l’insieme risulti stancante. Per chi invece ha i capelli lunghi una soluzione potrebbe essere quella di colorare solo alcune ciocche o di puntare su uno shatush che, al posto di rendere la chioma più chiara da metà delle lunghezze in giù, aggiunge colori in rosa o azzurro secondo i dettami di Pantone. Per questo tipo di tecnica, volendo, si possono usare anche dei colori temporanei, dopo qualche shampoo spariranno da soli lasciando almeno il gusto di aver provato un trend di stagione.
  • Il consiglio per tutte? Affidarsi alle mani sapienti del vostro parrucchiere di fiducia, che saprà consigliare il colore e la tendenza che meglio si adatta al proprio viso e al proprio incarnato, utilizzando prodotti di alta qualità.