Un urto accidentale su uno spigolo o un tuffo in una piscina con grandi quantità di cloro e il lavoro della pedicure va in fumo: diventa quindi indispensabile essere in grado di mettere lo smalto ai piedi anche senza dover ricorrere a una professionista.

Con un po’ di pratica e seguendo dei semplici consigli, mettere lo smalto ai piedi diventerà un gioco da ragazze. Ecco cosa c’è da sapere.

Galleria di immagini: Tendenze smalti per la primavera 2016

  1. Come prima cosa, è fondamentale trovare un luogo comodo. Se si sceglie il letto o il divano del salotto, è importante proteggerli con asciugamani facilmente lavabili in caso di schizzi o macchie accidentali
  2. Lo smalto deve essere applicato dopo una pedicure in cui si saranno levigati i calli, eliminate le cuticole accuratamente e applicata una crema idratante, magari dopo uno scrub.
  3. Il separatore di dita, solitamente in lattice, serve a distanziare le dita e rende il lavoro più facile. Può essere facilmente sostituito con dei batuffoli di ovatta tra un dito e l’altro.
  4. Il flacone dello smalto va lasciato appoggiato su un piano, in modo da poter utilizzare una mano per tenere il pennellino e l’altra tener fermo il dito durante l’applicazione. La quantità giusta di smalto con cui imbibire il pennellino è tale per cui non gocciola.
  5. Chi utilizza la mano destra dovrebbe iniziare dal mignolo del piede sinistro, e poi dal pollice del piede destro, in modo da non urtare e macchiare le unghie che sono state già colorate. Stesso discorso vale per chi usa la mano sinistra: dove iniziare dal mignolo del piede destro e dal pollice del piede sinistro.
  6. Chi è alle prime armi dovrebbe prediligere smalti non troppo densi, perché sono più difficili da utilizzare.
  7. Si inizia stendendo un po’ di prodotto al centro dell’unghia, lentamente, da sopra a sotto, poi il prodotto che resta più denso ai lati si stende a sua volta prima da uno e poi dall’altro lato. Quando il pennello viene appoggiato sull’unghia, non si deve iniziare dall’attaccatura esatta: lasciare una parte dell’unghia senza smalto fa sì che il risultato appaia più pulito.
  8. L’estetista generalmente, dopo avere steso tutto il prodotto, fa un piccolo ritocco sull’estremità dell’unghia in senso trasversale così da colorarne anche la sua sezione.
  9. Per ottenere i bordi delle unghie senza sbavature, basta applicare un prodotto oleoso sulla pelle circostante l’unghia, servendosi di un pennellino. In questa maniera, sbavature o macchie si elimineranno semplicemente con una salviettina.
  10. È indispensabile attendere che lo smalto asciughi bene senza muoversi. Per velocizzare l’asciugatura si può ricorrere a un piccolo ventilatore o al phon a temperatura fredda o con uno spray specifico.