L’influenza è un malanno classico di questo periodo, con i primi freddi si ha un cambio di temperatura talvolta molto brusco che porta l’organismo a non adattarsi immediatamente. Dolori alle ossa, spossatezza ma anche febbre e tosse sono sintomi che devono essere subito curati. Per prevenirne l’insorgenza, è necessario anche curare l’alimentazione.

L’influenza colpisce tutti indistintamente e, se si frequentano ambienti molto affollati, il rischio di esserne colpiti è anche maggiore. Per evitare di essere contagiati innanzitutto occorre seguire delle regole d’igiene base: lavare spesso le mani magari con un sapone antibatterico, usare delle salviette igienizzate prima di mangiare quando ci si trova in luoghi pubblici.

Praticare uno sport aiuta il benessere psicofisico e inibisce il corpo a rispondere in maniera adeguata a questi malanni. A tavola il cibo fa la sua parte perché ci sono alimenti che hanno una funzione immunomodulante e antiinfiammatoria. Gli alimenti ricchi di acidi grassi omega 3 e gli alimenti che contengono arginina sono senza dubbio da preferire. Per gli alimenti con Omega 3 consigliamo il tonno, le sarde e in generale tutto il pesce azzurro.

Solitamente si consiglia sempre un consumo frequente di pesce durante la settimana accompagnato da verdura, per un pasto leggero ma al tempo stesso nutriente e completo. Anche lo zinco è molto utile e si trova nel filetto e nel girello, mentre l’arginina è presente nella carne.

La vitamina C è conosciuta per le sue proprietà antivirali e si trova negli agrumi ma anche nei kiwi e negli ortaggi a foglie verdi. In inverno si preferisce maggiormente la verdura cotta ma spesso rischia di perdere tutte le sue proprietà, per questa ragione anche gli spinaci conditi come un’insalata sono un ottimo contorno.

Portare in tavola questi alimenti per contrastare l’influenza richiede anche l’abitudine di seguire una corretta alimentazione e dove ciò non accade, diventa necessario iniziare preferendo proprio questo tipo di cibo. Abituare anche i bambini a seguire uno stile di vita sana può non essere sempre facile ma, perseverando e spiegando loro le caratteristiche di ciascun alimento, si otterranno dei cambiamenti che tra l’altro serviranno anche alla loro salute.

Il periodo invernale deve essere affrontato nel migliore dei modi per evitare anche immediate ricadute influenzali, l’associazione di una sana attività fisica e di una corretta alimentazione, permette di avere un giusto equilibrio che rafforza le difese immunitarie. Ovviamente, l’immunoprotezione attraverso questi alimenti può essere considerato come un supporto ai farmaci, ma è consigliabile seguire una dieta equilibrata che contenga le sostanze prima citate, per tutto l’anno.

Fonte: Melarossa.