Gelosia, abitudine, l’affievolirsi della passione: cosa rovina un rapporto di coppia? Esistesse la ricetta per non far naufragare una relazione, non ci sarebbe di certo l’incredibile numero di separazioni e di divorzi che ogni anno va tristemente aumentando.

Eppure, al di là di luoghi comuni e facili consigli, è indubbio che all’inizio ogni storia d’amore è felice: a resistere al tempo e alle insidie esterne, solo quelle che non si lasciano travolgere dalla quotidianità e imparano ad evolvere.

Ecco una breve lista di cosa rovina un rapporto di coppia e da cosa, quindi, bisogna guardarsi se si vuole invecchiare insieme alla persona che si ama.

  • Egoismo: quando l’io prevale sul noi, quando l’interesse comune è messo in secondo piano rispetto al bene di uno solo, quando non si cerca più il compromesso.
  • Pigrizia: quando si dà l’altro per scontato, quando non si ha più voglia di stupire chi si ama, quando la stanchezza prende il sopravvento sulla gioia di vedere il sorriso sulle labbra di chi ti sta accanto.
  • Gelosia: quando l’attenzione si trasforma in ossessione, quando la paura di perdere l’altro supera il desiderio di vederlo libero, quando il passato diventa più importante del futuro.
  • Falsità: quando per non discutere si inizia a mentire, quando la sincerità perde d’importanza, quando da una piccola menzogna bianca si passa alla slealtà e al tradimento.
  • Ignavia: quando si evita costantemente il conflitto in nome del quieto vivere, quando si passa sopra a comportamenti che feriscono, quando non si è in grado di combattere in qualcosa in cui si crede anche se il partner non condivide.
  • Presunzione: quando si inizia credere di essere nella testa dell’altro, di sapere sempre tutto, quando l’idea preconcetta che si ha del partner diventa più importante dell’ascoltare gli stati d’animo di chi si ama.
  • Insicurezza: quando ci si appoggia sempre all’altro pensando di non essere in grado di fare le cose da soli, quando si tende a basare sul partner tutta la propria vita, quando ci si affida del tutto a chi ci sta accanto.
  • Debolezza: quando non si ha la forza di opporsi alle ingerenze esterne, quando il giudizio degli altri ha la meglio sulla serenità di coppia, quando amici e parenti riescono a influenzare negativamente il ménage di coppia.
  • Abnegazione: quando il legame diventa simbiotico, quando la coppia assorbe ogni momento individuale, quando il noi fa perdere di vista sé stessi e i propri obiettivi personali.