Studiare è una delle pochissime attività che richiede impegno mentale e fisico allo stesso tempo: per questo, durante lo studio, è importante fare delle pause, avere una vita regolare e affidarsi alla dieta dello studente, un regime alimentare che tutti coloro che sono impegnati con libri e dispense dovrebbero osservare.

Ecco i cibi che fanno parte della dieta dello studente che consentono di affrontare con il pieno delle forze la sessione d’esami, la maturità o le interrogazioni.

  1. Uova: un uovo apporta solo 80 calorie e 6 grammi di proteine se viene consumato cotto (ma non fritto). Nella dieta dello studente, questo ingrediente deve essere presente in quanto ricchissimo di proteine positive e che fanno benissimo al corpo, aumentando la concentrazione e allontanando la sensazione di stanchezza. Importante non esagerare con questo alimento per via del colesterolo.
  2. Pesce: ricco di Omega3 e di tantissime sostanze nutritive, tra cui vitamine e sali minerali, il pesce è il principe degli alimenti della dieta dello studente. Aumenta la concentrazione e la capacità di elaborazione del cervello (nel lungo periodo), dunque deve essere consumato frequentemente.
  3. Frutta secca: un vero e proprio toccasana naturale. La frutta secca deve essere integrata obbligatoriamente nella dieta dello studente in quanto in grado di dare energia e zuccheri, elementi di cui l’organismo si nutre per essere sveglio e produttivo.
  4. Cioccolata fondente: al pari del caffè, la cioccolata fondente è uno stimolante naturale, capace di dare input positivi al cervello per il raggiungimento degli obiettivi prefissati. A differenza delle altre cioccolate, la fondente rientra nella dieta dello studente in quanto non apporta troppe calorie e, dunque, non fa ingrassare.
  5. Legumi: oltre a essere alleati della salute e della prevenzione, sia di dolori che di malanni legati al sistema digerente e a quello circolatorio, i legumi sono ricchi di acido folico che aiuta il cervello a incamerare al meglio le informazioni recepite, garantendo una migliore memoria.
  6. Tè verde: oltre a essere un valido alleato per combattere gli inestetismi del tempo e al suo sostegno nella prevezione dei tumori, il tè verde entra di diritto nella dieta dello studente e non solo (il consiglio è berlo sempre). Inoltre, allevia la sensazione di fame e dona la carica necessaria per continuare a studiare.
  7. Acqua: elemento essenziale della dieta dello studente, l’acqua permette la regolare idratazione della pelle e dell’organismo, garantendo il benessere psico-fisico.
  8. Cipolle rosse: tra gli ingredienti più particolari della dieta dello studente vi è anche la cipolla rossa, ricca di sali minerali e vitamine che proteggono il cervello nel corso della propria attività. Inoltre, questo tipo di cipolle permettono un’assimilazione maggiore di informazioni.
  9. Caffè: anche se nessuno lo consiglia, nella dieta dello studente un caffè al giorno non farà male e sarà in grado di dare energia per tutto il giorno.
  10. Zucchero: in caso di stanchezza, l’ultimo rimedio della dieta dello studente è lo zucchero, che consente di dare al cervello nuova spinta ed energia. Meglio non abusarne.