La dieta dimagrante della nutrizionista Gillian McKeith è molto bilanciata, più buon senso che soluzioni drastiche, e promette di essere anche veloce visto che mette uno stop a grassi saturi e abbondanza di carboidrati. Principalmente si basa sul principio che sia meglio fare molti snack, per accelerare il metabolismo, e mangiare cibo sano e biologico, più che prodotti già preparati. E soprattutto bere molta acqua e tisane detox.

A Gillian McKeith si sono rivolte star come Madonna, Charlize Theron, Demi Moore e Jennifer Aniston, e ha scritto il bestseller You are what you eat. Ma vediamo quali sono i suoi insegnamenti principali. Prima di tutto prendere coscienza di tutto ciò che si mangia, meglio ancora tenendo un diario alimentare, per stabilire un piano d’attacco calibrato. La parola detox è poi il primo passo per affrontare questa dieta dimagrante. Disintossicarsi da alimenti complessi e dire sì a tutti i cibi naturali, quindi frutta e verdura, meglio ancora se biologica, legumi, farine integrali, cereali. Evitare zucchero, fritti, alcolici, bibite gassate e cibi conservati. Questi infatti sono ricchi di elementi chimici ma poveri di fibre ed elementi nutrienti.

Gli alimenti da moderare, se non eliminare del tutto, sono i dolci, torte cioccolata e biscotti, ma anche pasta raffinata, troppo ricca di carboidrati, e grassi animali complessi, carne rossa, maiale, burro e latticini. Fine anche del caffè e alcol, da sostituire con acqua, tè o tisane. Cosa si può invece mangiare in questa dieta dimagrante sono frutta e verdura, pane integrale e cereali non raffinati, soia e legumi e grassi sani come pesce, noci e avocado. Le regole per i pasti poi sono chiare: non unire proteine e carboidrati, mentre la verdura può essere combinata con entrambi, e la frutta va mangiata separatamente a distanza di un’ora dai pasti. E poi ovviamente bere molta acqua, dai 6 agli 8 bicchieri al giorno, tenendo una bottiglietta sempre a portata di mano durante il lavoro, per sorseggiare di frequente.

Una giornata tipo secondo la dieta McGeith è la seguente. Iniziare con un bicchiere d’acqua calda e limone, prendere due cucchiaini di semi di lino in un altro bicchiere d’acqua. Fare colazione a base succo di frutta o di verdura. Concedersi almeno due snack, con una tazza di tè o tisana e un frutto. A pranzo insalata a base di germi di grano, cereali e verdure, e legumi, quindi riso, quinoa o miglio. Nel pomeriggio ci si concederà uno snack all’ora, ma sempre a base di tè o tisane, frutta, una bevanda disintossicante, e semi di zucca o di girasole. Infine a cena, che la dietologa consiglia di fare presto, insalata e germi di grano. Prima di andare a letto ci si può concedere altri due spuntini, uno a base di verdura cruda, l’altro con acqua calda e limone.

Fonte: SoFeminine.