Dina Manfredini, la donna più anziana del mondo, ha mantenuto il record da Guinness dei Primati soltanto per due settimane. La signora è morta questo lunedì, nella casa di riposo dell’Iowa dove risiedeva da quando aveva raggiunto l’età di 110 anni.

=> Leggi tutte le ultime notizie curiose

Dina Manfredini – nata il 4 aprile del 1897 e originaria di Pievepelago, Emilia Romagna, ma trasferitasi negli Stati Uniti col marito negli anni ’20 – era stata designata come persona più anziana del mondo dopo la morte di Besse Cooper, 116 anni. Ma purtroppo lo scettro non è rimasto a lungo nelle sue mani. La figlia, Lori Logli, non ha dichiarato la causa di morte, ma sembra possa essersi trattato di semplice febbre.

E ora il Guinness dei Primati passa a Jiroemon Kimura, un uomo e giapponese. Nato il 19 aprile del 1897, appena 15 giorni più giovane della signora Manfredini, vive vicino a Kyoto. Ex impiegato postale, vive con la famiglia del figlio, ed è il secondo uomo più vecchio della storia, almeno quella documentata.

=> Leggi la vita di Dina Manfredini, per 15 giorni la persona più vecchia del mondo

Per ora il record di persona più anziana al mondo risale a Jeanne Calment, francese, morta ad Arles nel 1997 a 122 anni. Secondo la famiglia della signora Manfredini, il segreto della longevità era l’essere stata per tutta la vita una grande lavoratrice, fino alla tarda età.

Fonte: DailyMail