Una dieta rigorosa durante la settimana e un tuffo nel cibo spazzatura nei week end: questo è il regime alimentare che si concedono in molti, pensando che dopo un “sacrificio” di cinque giorni sia di diritto concedersi un fine settimana senza privazioni.

Un recente studio svelato dall’UNSW Australia e pubblicato sulla rivista Molecular Nutrition and Food Research, tuttavia, ha rivelato come una dieta Yo-Yo – che consiste nel mangiare cibo spazzatura solo nei fine settimana – equivale a una costante dieta poco salutare: un’esposizione “intermittente” a del cibo spazzatura per due o tre giorni a settimana, infatti, fa male allo stomaco allo stesso modo se lo si mangia quotidianamente.

Fotostoria: I cibi che creano dipendenza

Lo studio – il primo nel suo genere – ha cercato di dimostrare come una continua o irregolare “esposizione” ad una dieta non salutare possa creare un impatto negativo per la salute dell’intestino.

Mentre il vero numero delle cellule microbiche sono state soggetto di dibattiti recenti, si pensa che più di 300 milioni abitino nell’intestino umano” spiegano sul Daily Mail “queste cellule influenzano il metabolismo, la nutrizione e le funzioni immunitarie.” Ma come se non bastasse potrebbero essere importanti anche per la salute mentale. Dal lato opposto, invece, questo scompiglio dei microbioti nell’intestino è stato collegato a dei problemi gastrointestinali come un malattie infiammatorie e obesità.

L’esperimento – svolto sulle cavie da laboratorio – ha rivelato come una dieta che si divide tra cibi salutari e spazzatura abbia determinato un aumento di peso del 20% nei topi alla fine di un trial di 16 settimane, rispetto ai gruppi che, invece, hanno seguito una dieta salutare oppure completamente composta da cibi poco sani. Nonostante una dieta non proprio salutare – tra cibi sani e spazzatura – permettesse ai topi di consumare il 30% in più di energia, alla fine dello studio, questi pesavano comunque il 18% in più rispetto a quelli che mangiavano cibo spazzatura quotidianamente.

Questo perché “quelli che rimangono fedeli alla propria dieta durante la settimana vanificano il proprio lavoro buttandosi sul cibo spazzatura durante il weekend”. Coloro che seguono una dieta composta esclusivamente da cibi non salutari possiedono un numero ridotto di un certo tipi di microbioti che assistono la perdita di peso e possiedono delle funzioni che proteggono il cervello: tuttavia i livelli di leptina e insulina nei roditori che avevano seguito una dieta “yo yo” si sono posizionati in una via di mezzo tra il gruppo di roditori che seguivano una dieta sana e quello che, al contrario, ha seguito una dieta composta da cibo spazzatura.