Emma Watson era impeccabile in un lungo abito Valentino color cipria ai Bafta di Londra, dove non c’era l’ombra di Robert Pattinson. E anche nel dopo-party, dopo un veloce cambio d’abito, è rimasta perfetta. Alla festa di sabato sera, invece, ha inavvertitamente mostrato un seno.

Dev’essere per questo, per non ritrovarsi di nuovo con il decollété su tutti i tabloid del globo, che la star di “Harry Potter” ha deciso per un vestito più accollato. Emma ha ritirato il premio per l’”incredibile produzione cinematografica inglese” alla serie di “Harry Potter”, insieme a Rupert Grint e all’autrice JK Rowling.

Galleria di immagini: Emma Watson ai Bafta 2011

“Siamo veramente onorati, è bello poter accettare a nome di tutte le centinaia di inglesi che sono stati coinvolti nel film durante gli ultimi 10 anni.”

Anche Ron era presente ed è tornato sul problema dei baci con Ermione:

“È andata bene, voglio dire, sapevamo tutti che doveva succedere, ma sì, è stato vagamente strano, perché conosco Emma da così tanto. Ci sono state delle scene un po’ imbarazzanti, ma dopo la quinta volta credo che ce l’abbiamo fatta.”

Anche la Rowling ha parlato dei famosi baci. E ha spiegato come, la prima volta che ne ha discusso con Emma, si è messa a ridere:

“Le ho detto che per quello che stavo scrivendo probabilmente avrebbe dovuto baciarli entrambi [Ron e Harry], lei era mortificata ed è caduta dal divano dal ridere.”

Chiude la vicenda la stessa Emma:

“Avevo solo 14 anni e l’idea era assolutamente… Sono come miei fratelli!”