In occasione dell’uscita in DVD e Blu-Ray del film “Le amiche della sposa”, Universal Pictures Italia, con il supporto della Fusion srl, ha organizzato un incontro per la stampa con Enzo Miccio il wedding planner più amato. Miccio, presente nei contenuti extra del DVD, svela alcuni importanti trucchi e segreti per una cerimonia di {#matrimonio} da favola senza lo stress dei preparativi.

L’evento, ricreato all’interno della suggestiva corte dell’atelier di Antonio Riva, era impreziosito da un elegante allestimento in pieno wedding style. Romanticismo e suggestione per la proposta apparecchiatura e per la torta degli sposi, petali e alzate con fiori e confetti rifinivano il tutto. Luci soffuse e candele completavano il momento, e la zona buffet curata dal catering di Class Eventi.

Galleria di immagini: Enzo Miccio e Le amiche della sposa

Per la Universal Pictures questa è la terza collaborazione positiva per il rilancio di un DVD, in precedenza la AS Roma ha partecipato nei contenuti extra de “Il Gladiatore” e Roberto Saviano recentemente per il rilancio di “Scarface” su supporto ottico.

Enzo Miccio, protagonista di due trasmissioni cult su Real time e autore di tre libri, ha preso parte ai contenuti extra impartendo consigli e trucchi fondamentali. Il film molto divertente ed esilarante, con un cast di donne in arrivo dal Saturday Night Live, presenta molte similitudini con la quotidianità del wedding planner. Ad esempio la scelta dell’abito, nella pellicola viene illustrata come un momento caotico e ricco di troppi consigli. Un momento così importante, come sostiene Miccio, deve essere giudicato con imparzialità e non sempre le amiche riescono a esserlo. Troppe idee diverse, gusti personali differenti, non possono che confondere la sposa la quale rischierebbe di indossare un abito fuori dalle sue corde. Lo stesso discorso vale per le damigelle, le quali vivono il momento in aperto conflitto e totale antagonismo. Spetta al wedding planner rasserenare gli animi e fornire nuovi spunti.

Per un matrimonio elegante e di successo non è indispensabile eccedere o esagerare, anche economicamente, anzi sottrarre è la parola d’ordine. La semplicità deve essere la linea guida da seguire, da applicare sia all’abito in sintonia con la propria silhouette, al luogo e alle damigelle d’onore. Enzo Miccio consiglia sempre di coinvolgere il wedding planner in ogni passaggio fondamentale, in modo da giungere al gran giorno rilassati e tranquilli.

Non a caso il wedding planner il più delle volte finisce per svolgere il ruolo di confessore, una sorta di confidente, e questo aiuta la sposa a instaurare un rapporto stretto e sincero. Un legame empatico, nato anche dal confronto aperto, che si basa sulla fiducia reciproca e aiuta entrambi ad affrontare l’evento per creare una cerimonia in perfetta sintonia con gli sposi.

Miccio, che ha appena pubblicato “Matrimonio da favola” un manuale molto ricco che affronta tutti i risvolti, le emergenze, i budget e le necessità di un matrimonio, è consapevole di quanto i suoi programmi siano uno spunto importante per chi vuole sposarsi. Nel settore da molti anni tiene corsi per istruire a dovere i nuovi wedding planner, un lavoro che è un’arte ricca di passione alla quale bisogna avvicinarsi con eleganza senza improvvisazione. È importante quindi avvalersi sempre di un professionista per realizzare i propri sogni, a dispetto del budget a disposizione è l’esperienza a fare la reale differenza.