Ricorderete tutti come Guendalina Tavassi, una volta uscita dalla Casa, abbia accusato irregolarità nel Grande Fratello, aiutata anche dai suoi familiari che, in fin troppe occasioni, avevano sottolineato presunte scorrettezze negli autori. In quell’occasione, i fan di Ferdinando Giordano avevano criticato aspramente la mamma romana, accusandola di non saper perdere.

Con la vittoria di Andrea Cocco a discapito del salernitano, però, sono gli stessi seguaci di Giordano ad accusare il Grande Fratello di truffa: che anche il campano non sappia digerire la sconfitta?

Galleria di immagini: Ferdinando Giordano

Ferdinando ieri sera si è comportato egregiamente, festeggiando con sincera soddisfazione la vittoria di Cocco. La sua compagna Angelica Livraghi, invece, si è fatta notare per un certo risentimento colto dalle telecamere e già discusso sui social network e nei salotti dei programmi satellite del reality. La sensazione, perciò, è che non sia il salernitano ad accanirsi contro il programma di Canale 5, bensì tutti coloro che gli gravitano attorno.

E, così, sulla fanpage ufficiale appaiono le più svariate accuse. Sono sicuramente frasi comprensibili vista la delusione di non vedere premiato il proprio beniamino, ma sicuramente acquisiscono una rilevanza polemica in relazione agli ex concorrenti, sempre stigmatizzati per comportamenti simili.

Ecco quindi che alcuni fan chiedono che siano rimborsati i televoti, altri che giurano di essere stati impossibilitati a votare e altri ancora che scommettono su un risultato pilotato, perché a Cinecittà sono giunti “40 pullman per Ferdinando” e nessuno per gli altri concorrenti. C’è anche chi cerca di sollevare lo scandalo sottolineando come la somma delle singole percentuali di voto superi il 100%, dimenticandosi però come il televoto sia stato aperto e chiuso ad ogni eliminazione e, per questo, il totale percentuale non è da calcolare sull’intero gruppo dei finalisti bensì sulle singole sfide. In tutta questa querelle, l’apice viene raggiunto con la richiesta di uno speciale anti-camorra di Annozero, affinché Marco Travaglio e Michele Santoro indaghino sulle presunte scorrette di televoto.

Sottolineando nuovamente come un certo livore sia del tutto comprensibile data la delusione dei tanti fan, sembra però di leggere un copione già ben noto, quello che ha accompagnato l’eliminazione della nemica Guendalina. Anche in quell’occasione i fan si erano lanciati nei più svariati complotti, ricevendo le critiche dai seguaci di tutti gli altri concorrenti. Se non altro, questi battibecchi confermano come, dopo sei mesi di idiosincrasia televisiva, finalmente la Tavassi e Giordano hanno trovato un punto in comune.