Il Festival di Cannes 2017 è iniziato con un fitto programma di proiezioni di film e red carpet con ospiti e star. Conosciamo allora tutti i film in concorso e fuori concorso, gli ospiti e le novità della 70° edizione. Se desiderate essere aggiornate e sapere in diretta le novità dalla giuria, per la proclamazione dei vincitori, ecco date, ospiti, film, biglietti, madrina e manifesto della 70° edizione del Festival di Cannes. Il prestigioso festival cinematografico torna anche quest’anno con le sue attesissime (quasi) due settimane di programmazione tra film, premi, ospiti al Palais des Festivals et des Congrès di Cannes. Il 29 marzo è stato diffuso il manifesto della patinata manifestazione che oltre a rivelare le date del Festival di Cannes 2017 è finito subito al centro delle polemiche perché riporta una foto di Claudia Cardinale ritoccata per renderla più magra rispetto all’immagine originale. Critiche a parte, è da sottolineare una doppia nota positiva per l’Italia visto che, oltre a Claudia, anche la madrina del Festival ha origini tutte italiane: Monica Bellucci. Volete sapere tutto sul Festival di Cannes 2017 per non perdere neanche un evento dalla Croisette? Ecco la guida che fa al caso vostro completa di date, ospiti, film, biglietti, madrina e manifesto della 70° edizione del Festival di Cannes.

Festival di Cannes 2017: date e programma

Il Festival di Cannes 2017 durerà dodici giorni, da mercoledì 17 a domenica 28 maggio 2017, con una programmazione fitta tra presentazioni di film, assegnazioni di premi, ospiti, red carpet, conferenze stampe, photocall, party e molto altro. Una rassegna ricca di eventi glamour che quest’anno sarà ancora più affascinante visto che il festival festeggerà i suoi primi 70 anni.

Il programma ufficiale della kermesse francese è stato reso noto il 13 aprile 2017. Come sempre, il Festival di Cannes si aprirà il 17 maggio con la proiezione del film di apertura: mentre lo scorso anno è stato il turno di Cafè Society di Woody Allen, che ha portato all’arrivo sul red carpet della Croisette delle bellissime protagoniste, Kristen Stewart e Blake Lively, quest’anno l’onore spetterà a Les Fantomes d’Ismael del regista francese Arnaud Desplechin, con Mathieu Amlaric e Marion Cotillard.

Oltre all’anteprima e alcuni film fuori concorso, il Festival di Cannes 2017 ruota intorno alla Selezione Ufficiale, ossia alle pellicole in concorso, quest’anno 18, che ambiscono a vincere la prestigiosa Palma d’Oro. Per la Francia troviamo Happy End di Michael Haneke sul tema dei rifugiati di Calais, il film tributo a Jean-Luc Godard dal titolo Redoubtable di Michael Hazanavicius, L’amant double di François Ozon, Rodin di Jacques Doillon e 120 Battements par minute di Robin Campillo.

Tra le pellicole provenienti d’oltremanica, si contendono la Palma d’Oro The Beguiled di Sofia Coppola, Wonderstruck di Todd Haynes con protagonista Julienne Moore, You Never Get Really Here di Lynne Ramsay con Joaquin Phoenix, Good Time di Benny Safdie e Josh Safdie con Robert Pattinson, The Meyerowitz Stories di Noah Baumbach con Dustin Hoffman e The Killing of a Sacred Deer di Yorgos Lanthimos, con Colin Farrell e Nicole Kidman. How To Talk To Girls At Parties di John Cameron Mitchell, sempre con Nicole Kidman, sarà invece presentato fuori concorso. In concorso, saranno poi presenti i seguenti film: Nelyubov (Loveless) di Andrey Zvyagintsev, Jupiter’s Moon di Kornel Mandruczo, A Gentle Creature di Sergei Loznitsa, Hikari (Radiance) di Naomi Kawase, Geu-hu (The Day After) di Hong Sangsoo, Okja di Bong Joob-Ho e Aus Dem Nichts (In the Fade) di Faith Akin.

Nessun film in concorso nella categoria principale per l’Italia, che però vanta due nomination nella categoria Un certian Regard: Fortunata di Sergio Castellitto e l’opera prima di Annarita Zambrano, Après la guerre.

Grande attesa poi, per le proiezioni speciali dedicate al 70° anniversario del Festival di Cannes: per la prima volta verranno proiettate due serie tvv, la terza stagione di Twin Peaks del regista David Lynch e Top of the Lake 2: China Girl di Jane Campion; inoltre, Kristen Stewart presenterà il suo primo corto da regista, Come Swim.

Oltre alla Selezione Ufficiale, ci saranno come sempre anche altre sezioni:

  • Cannes Classic: una serie di film che hanno fatto la storia del cinema e che sono stati restaurati;
  • Settimana Internazionale della critica: sezione in cui vengono presentati film di registi giovani ed esordienti (per lo più opere prime);
  • Quinzaine de Réalisateurs: sezione dedicata alle opere di avanguardia;
  • Short film corner: è la sezione dedicata ai cortometraggi.

Oltre alla proiezione di film, con relativi red carpet e photocall, si terrà anche una serie di eventi particolari, come l’Atelier dedicato a giovani talenti internazionali, party e presentazioni di opere speciali legate anche ai marchi che da sempre sostengono il Festival di Cannes. La manifestazione si chiuderà domenica 28 maggio 2017 con l’assegnazione della Palma d’Oro e degli altri premi.

Festival di Cannes 2017: ospiti attesi

Sono ancora da confermare tutti i nomi che vedremo in Croisette, ma basandoci sui film della Selezione Ufficiale possiamo sapere chi è atteso. Monica Bellucci partecipa in qualità di madrina del Festival di Cannes 2017 e il regista spagnolo Pedro Almodóvar a cui è stato assegnato l’incarico di Presidente di Giuria di quest’anno (lo scorso anno aveva presentato Julieta a Cannes). Inoltre, sarà presente anche Cristian Munglu come presidente della Giuria per i cortometraggi e Cinéfondation.

Presente anche quest’anno Kristen Stewart, che presenterà il suo corto da regista, così come Nicole Kidman, protagonista di una pellicola fuori concorso e nel cast della serie tv  Top of the Lake 2: China Girl. David Lynch e Jane Campion sono anche attesi, con il cast di Twin Peaks e Top of the Lake e anche l’attrice premio Oscar Vanessa Redgrave, che presenterà un suo docu-film sui profughi fuori concorso dal titolo Sea Sorrow. Inoltre, vedremo anche Marion Cottilard, protagonista del film d’apertura.

Festival di Cannes 2017: attori in concorso

Tra i nomi più altisonanti presenti quest’anno in concorso, vedremo sfilare sulla Croisette Julienne Moore, protagonista di Wonderstruck, Joaquin Phoenix per You Never Get Really Here, Colin Farrell, Nicole Kidman, Ellen Fanning e Kristen Dunst per l’ultimo film di Sofia Coppola, Robert Pattinson, nel cast di Good Time di Benny Safdie e Josh Safdie e Dustin Hoffman per The Meyerowitz Stories di Noah Baumbach.

Galleria di immagini: Festival di Cannes 2016, le foto dal red carpet

Festival di Cannes 2017 biglietti: come fare

Riuscire a partecipare al Festival di Cannes non è cosa facile. La manifestazione, infatti, non è aperta al pubblico, ma è dedicata principalmente agli addetti ai lavori. Ciò significa che si può partecipare agli eventi solo su invito o se si ottiene un pass. Per essere accreditati, tuttavia, ci sono una serie di requisiti, primo tra tutti lavorare nell’industria cinematografica o nella stampa, come giornalisti, reporter, blogger o fotografi. Per chiedere l’accredito bisogna registrarsi sul sito del Festival di Cannes e seguire una procedura dettagliata. In base al tipo di pass che si riceve, si può partecipare alle proiezioni stampa, al red carpet o alcuni eventi. L’unica area aperta a coloro che non hanno accrediti è lo spazio Cinéma de la plage, con una serie di proiezioni all’aria aperta.

Galleria di immagini: Festival di Cannes 2017, le foto dal red carpet

Festival di Cannes 2017 i vincitori

In attesa di conoscere i vincitori del Festival di Cannes 2017, ecco chi sono stati i vincitori della 69° edizione della kermesse.

Palma d’Oro

  • I, Daniel Blake di Ken Loach

Miglior interpretazione maschile

  • Shahab Hosseini – The Salesman

Miglior intepretazione femminile

  • Jaclyn Jose – Ma’Rosa

Prix du Jury

  • Andrea Arnold – American Honey

Premio miglior regia

  • Olivier Assayas (Personal Shopper) – Cristian Mungiu (Bacalaureat)

Grand Prix

  • Xavier Dolan – Juste la fin du monde

Palma d’oro alla carriera

  • Jean-Pierre Léaud

Miglior sceneggiatura

  • Asaghar Fahradi – The Salesman

Un certain regard

  • The happiest day in the Life of Olli Mäki, di Juho Kuosmanen
  • Premio della Giuria: Harmonium, di Fukada Koji
  • Premio per la regia: Matt Ross per Captain Fantastic
  • Premio per la miglior sceneggiatura Delphine e Muriel Coulin per Voir du pays
  • Premio speciale Un Certain Regard: La tartaruga rossa (animazione), di Michael Dudok de Wit

Caméra d’or

  • Divine – Houda Benyamina

Monica Bellucci madrina del Festival di Cannes 2017

Madrina del Festival di Cannes 2017 è l’italiana Monica Bellucci, molto famosa in Francia. L’attrice dovrà presenziare alla cerimonia di apertura e di chiusura della 70° edizione del Festival di Cannes 2017 e partecipare alla consegna dei premi. Ovviamente la vedremo sfilare sul red carpet della Croisette. Gli organizzatori hanno motivato così la loro scelta: “La carriera cinematografica di Monica Bellucci dimostra la sua abilità nel muoversi tra diversi generi con bellissime performance sia nella commedia che nei film drammatici, basandosi su scelte artistiche coraggiose ed eclettiche”.

Claudia Cardinale sul manifesto del Festival di Cannes 2017

Ogni anno il Festival di Cannes presenta un manifesto ufficiale della nuova edizione che esprime lo spirito stesso della kermesse: quest’anno la scelta è ricaduta su Claudia Cardinale, attrice italiana di fama internazionale. Per la locandina è stata scelta una foto della diva del cinema risalente al 1959, mentre l’attrice balla sui tetti di Roma agli inizi della sua carriera. Gioiosa, sorridente, libera, la bella immagine si staglia sullo sfondo rosso con scritte dorate scelto per il manifesto del Festival di Cannes 2017.

“Lei danza, ride, vive! Chi meglio simboleggia il prossimo Festival di Claudia Cardinale, l’immagine di un’attrice avventurosa, di una donna indipendente e attivista sociale? Durante le 12 giornate del Festival, lo spirito di apertura e di accoglienza infonderà la Croisette – come fa ogni anno – con immagini di un mondo che ha il coraggio di guardarsi allo specchio, di ergersi orgoglioso e parlare apertamente”, hanno scritto gli organizzatori del Festival di Cannes sul sito ufficiale.

Tuttavia, la foto di Claudia Cardinale apparsa sul poster è stata criticata dal web e dalla stampa a causa del fotoritocco utilizzato: da un paragone con l’immagine originale, si può notare infatti che la vita e le cosce dell’attrice risultano più magre nella locandina che nello scatto reale. Tante parole si sono spese sull’argomento, ma a chiudere la polemica ha pensato Claudia Cardinale in persona. “La foto rappresenta un ballo ed è stata ritoccata per accentuare l’effetto di leggerezza, mi fa apparire come un personaggio sognante“, ha scritto l’attrice, “Non ci vedo nessun attacco al corpo delle donne e lo dico da femminista convinta”. “Ci sono cose più importanti di cui discutere”, ha poi aggiunto. “Si tratta di cinema, non dimentichiamocelo”.