Oggi vi insegniamo tre esercizi che divertono ma che, nel contempo, agiscono sulla colonna vertebrale e sui muscoli.

*Volete fare il cane o il gatto?

Allora mettetevi in ginocchio, inclinate leggermente il bacino indietro, stendete le braccia avanti e strisciate le palme sul pavimento: è la posizione del cane che riposa.

Ma ora potete fare anche il gatto. Rizzatevi ancora in ginocchio, allungate una gamba indietro mentre appoggiate le mani sul pavimento, stendendo le braccia verticalmente, alzate la testa per fissare lo guardo davanti a voi. Abbassate poi la gamba per stendere anche l’altra.

Questi movimenti, ripetuti con ordine, alcune volte, gioveranno a rafforzare i muscoli degli arti e a rettificare le curve della colonna vertebrale.

*Ora fate il ponte

Un ottimo esercizio, che serve a rinvigorire i muscoli del dorso. Si tratta di camminare in ginocchio appoggiando le mani a terra proprio come fanno i…quadrupedi. Però bisogna fare attenzione a stendere molto il ginocchio della gamba che rimane indietro.

Quando sarete diventati abbastanza forti e saprete compiere il cammino sulle mani con sveltezza e agilità, potrete finire il gioco facendo un ponte.

Ora appoggiate il capo e le mani a terra e rovesciate il corpo all’indietro. Quando sarete più abili, potrete sostenervi solo con la testa e con i piedi.

*Farsi alto come un gigante e piccino come un nano.

Come un gigante?…Proprio così, bambini!

Vi farete alti come un gigante se, slanciando le braccia in alto, vi solleverete sulla punta dei piedi e vi rizzerete su su, tirando su su anche il fiato attraverso il naso, facendo così una buona inspirazione, mentre atteggerete il corpo in massima estensione.

E vi farete piccini piccini come nani se dalla posizione di massima estensione assumerete, subito dopo, quella di massima raccolta, mentre, tenendo chiusa la bocca, ricaccerete fuori tutto il fiato e compirete così l’espirazione.

Fate questo esercizio con molta cura, perché rafforza la colonna vertebrale e agisce efficacemente su tutte le articolazioni.