Gli uomini preferiscono le bionde? Sì, ma devono essere anche belle e sexy. È quello che afferma uno studio dell’Università di St. Andrews in Scozia, che spiega come le possibilità di un primo appuntamento con una cena pagata da lui dipenda dalla bellezza della donna. E pensare che il femminismo ci ha messo anni a mostrare come una donna possa non solo pagarsi la cena da sola, ma pagarla anche al proprio corteggiatore.

Galleria di immagini: Donne fatali

Sarebbe stato più naturale pensare, soprattutto se si è affetti da una forte mentalità maschilista, che gli uomini pagano la cena del primo appuntamento alla donna con cui si hanno buone probabilità di fare sesso alla fine della serata. E forse aggiungere una tacca alla propria cintura. Ma evidentemente non è così.

Questi studi però appaiono come una scienza dell’ovvio: ossia è normale che gli uomini si approccino a donne che trovano belle. Che trovano, non che siano oggettivamente belle. Il bello è un concetto molto soggettivo ed è fatto anche di atteggiamenti, di sguardi, di bellezza interiore. In fondo, l’esteta per eccellenza Oscar Wilde affermava che chi distingue tra bellezza di un corpo e bellezza dell’anima non possiede né l’una né l’altra.

Vero è pure che la femme fatale non passa mai di moda, come si può notare dalla gallery proposta. Chi in fondo non sarebbe lusingato di pagare una cena a Sharon Stone o a Eva Green? L’aspetto conta molto, moltissimo, per il primo approccio a una relazione di coppia, di qualunque natura sia, sentimentale o meramente sessuale. Allora perché farci uno studio?

Fonte: Yourtango.