“Ed eccomi di nuovo con il solito problema: un armadio di vestiti e niente da mettermi”. Eh no cara Carrie, perchè se tu avessi i 10 vestiti indispensabili nel tuo guardaroba, non avresti mai detto una frase così in Sex and the City. Ebbene si, esistono alcuni capi di abbigliamento che sono dei veri e propri  passe-partout  e sono capaci di risolvervi ogni problema. Eccone 10 vestiti da tenere sempre nel guardaroba.

  1. Ho detto spesso che avrei voluto inventare io i blue jeans” Yves Saint Lauren. Se lo ha ripetuto diverse volte il celebre stilista francese, un motivo ci sarà. Nati come indumento da lavoro (si indossavano per lavorare nei cantieri), negli anni ‘60 e ‘70 i jeans si legano alle tendenze hippie e al mondo rock diventando un must have negli anni ‘80.
  2. Considerate poco sexy dagli uomini, le ballerine devono il loro successo a icone come Audrey Hepburn e Jacqueline Kennedy. Vi stupirebbe sapere che fu Brigitte Bardot a lanciare la moda nel 1956, anno in cui commissionò a Rose Repetto la realizzazione di un paio di ballerine come quelle usate dai ballerini classici, ma di colore rosso carminio. Indossate in un film di Roger Vadim, le ballerine ebbero un successo incredibile.
  3. Reso famoso da Humphrey Bogart, Peter Falk nel Tenente Colombo e Peter Sellers ne la saga della Pantera Rosa, il trench nacque nel 1901 quando il Ministero della Guerra inglese ordinò un modello, a metà strada tra l’impermeabile d’ordinanza e il cappotto militare, alla ditta Burberry che dal 1856 produceva il primo modello di impermeabile in gabardina. Perfetto da indossare con tacchi alti o ballerine, sopra i jeans o un abito, è un must have nei colori del beige e del blu.
  4. Il bello di essere donne è che basta, a volte, un semplice cardigan lungo, in cashmere per esempio, per essere impeccabili. Ideale per cene non troppo formali, per una serata a teatro, al cinema con il vostro lui o con amici.
  5. In alternativa alla gonna optate per un pantalone a sigaretta nelle tonalità del blu o del nero. Perfetti sotto il trench o il cardigan, con ballerine e mocassini di giorno o con tacchi alti di sera.
  6. Capo di estrema classe ed eleganza amato dagli uomini e donne di tutte le età è il blazer che deve essere blu. Ideale da indossare con gonne e pantaloni e perfetto con un paio di jeans e una t-shirt, il nome blaser deriva dal verbo inglese “to blaze”, brillare, perché è proprio questa la sua funzione: impreziosire il vostro look.
  7. Metto sempre il tacco 12 perché con le scarpe basse non riesco a concentrarmi”. Rende perfettamente l’idea la citazione della divina Victoria Beckham. Che vita sarebbe senza un decollete con tacco? Indispensabili per tutte le occasioni, con gonne e pantaloni, si dice migliorino la postura, allungano le gambe e fanno bene all’eros.
  8. Che guardaroba sarebbe senza un tubino nero? Il little black dress venne lanciato da Coco Chanel negli anni venti e e comparve per la prima volta su Vogue America nel 1926. Vale per questo capo la frase “less is more”.
  9. Nella lista non possono mancare capi indispensabili come una gonna nera a tubo da indossare quasi esclusivamente con scarpe con il tacco per slanciare la figura. Sceglietene una sopra il ginocchio se non siete tanto alte e non esagerate con i colori se siete morbide.
  10. Considerata da Massimo Piombo la pasta aglio e olio della moda, la camicia bianca è “l’espressione massima del volere e saper fare un oggetto molto puro, è purezza mentale”. Perfetta per mise formali ed eleganti, diventa casual se abbinata a un paio di jeans, sneaker e accessori colorati.

Foto: Shutterstock