Il salame piccante può essere una vera risorsa in cucina. Spesso molte di noi lo utilizzano solo negli antipasti o al massimo per farcire un sandwich, ma dagli Stati Uniti arrivano tantissime ricette che utilizzano questo ingrediente al meglio. Si tratta di ricette molto gustose, ma come nella migliore tradizione americana anche molto caloriche. Tuttavia, soprattutto se si hanno in casa dei maschietti, che possono amare i cibi piccanti, è bene ricorrere qualche volta a queste preparazioni: saranno molto apprezzate.

Galleria di immagini: Ricette con salame piccante

Negli Stati Uniti il salame piccante è molto utilizzato nelle rivisitazioni della pizza italiana. Non parliamo del salame affettato, quello che si acquista al banco salumeria del supermercato, ma quello da affettare in casa, magari dal diametro molto piccolo, che si può trovare nel banco frigo. Le fette richieste per queste ricette sono a volte anche molto spesse, come per esempio per gli spiedini crudi, un antipasto ghiotto che può constare di salame piccante, formaggio stagionato o mozzarelline, cipolline, pomodori e tutto quello che può essere infilzato su uno spiedo.

Il salame piccante è un ottimo ripieno per dei calzoni al forno o fritti, dei rotoli di sfoglia, del pane farcito, della pizza di patate e così via. Può essere unito anche ad altri ingredienti, un formaggio filante come l’emmenthal e la sorresina in primis, ma anche verdure di ogni tipo. Può essere un buon condimento per la pasta, sia fredda che calda, al pomodoro o in bianco, o anche un ripieno per una torta salata o dei tortini al forno, dolci all’apparenza, ma ottimi per antipasti e stuzzichini.

Infine, il salame piccante può essere un’interessante variante per le mozzarelle in carrozza. Questo piatto si prepara con del pane raffermo o del pan carré, all’interno del quale di adagia una fetta di mozzarella e del salame piccante. Il tutto va chiuso da un’ulteriore fetta di pane e uno stuzzicadenti per tenere fermo tutto, che si provvederà a rivoltare in un piatto con dell’uovo sbattuto con un po’ di sale e una goccia di latte e infine nella farina. Infine, si deve friggere ogni pezzo preparato. La stessa preparazione senza la panatura può essere anche grigliata, se non si ama la frittura o si sta giusto facendo uno strappo alla dieta dimagrante.