Sono tantissimi i prodotti di bellezza in commercio a base di miele. Per quale motivo? Questa piacevole sostanza zuccherina, prodotta dalle api che lo ricavano dal nettare dei fiori e lo immagazzinano nelle celle dei loro favi, è stata da sempre considerata oro liquido. Utilizzato fin dai tempi antichi come alimento d’emergenza, il miele ha rivelato tutte le sue benefiche proprietà grazie alle analisi di laboratorio effettuate con le tecnologie degli ultimi anni.

Galleria di immagini: miele e bellezza

Nella cosmesi il miele ha molteplici utilizzi ed è apprezzato principalmente per le sue qualità idratanti ed addolcenti; si rivela adatto a tutti i tipi di pelle, in modo particolare per quelli secche: aiuta l’epidermide a ristrutturarsi, nutre, lenisce agendo contro le irritazioni ed ha capacità umettanti, cioè trattiene facilmente l’acqua superficiale favorendo l’idratazione. Ma come possiamo sfruttare tutti questi benefici?

È semplice creare trattamenti di bellezza a casa nostra del tutto simili a quelli che possiamo trovare nelle Spa e nei centri di bellezza più esclusivi, i quali sfruttano il miele già da tempo per lussuosi scrub e maschere dedicate a viso e capelli. Un vero e proprio ritorno alle origini visto che già gli egizi, come molte civiltà antiche, ne conoscevano le sue proprietà salutari e cosmetiche.

Principalmente, è importante scegliere la giusta tipologia di miele; è bene sceglierne uno molto raffinato, depurato: anche se non si direbbe, è solitamente quello che costa meno, che ha subito più trattamenti di filtraggio e si presenta più trasparente rispetto a qualità più costose, dense e meno purificate. Le sostanze ancora presenti nelle tipologie più care, tolte invece nel miele più raffinato, potrebbero far insorgere degli arrossamenti e scatenare reazioni in pelli sensibili.

Una volta procurato il miele è possibile realizzare diverse varianti di maschere per il viso, particolarmente nutrienti unendo yogurt o olio d’oliva e tuorlo d’uovo: questo mix composto da 2 cucchiaini di ogni ingrediente, fatta eccezione per il primo e a dosi adatte alle proprie necessità, si rivela ottimo anche per creare impacchi per capelli da lasciare in posa almeno mezz’ora prima di risciacquare. Questo superbo prodotto naturale si rivela adatto soprattutto per pelli secche o stanche, poiché migliora l’idratazione dell’epidermide, contrastando irritazioni e danni causati dal sole.

Se poi si dovesse rimanere a corto di burro di cacao per combattere le labbra secche, un problema comune a molte persone in qualsiasi stagione dell’anno, basta stendere un sottile strato di miele, puro o misto a qualche goccia d’olio, per un risveglio a prova di bacio. Perché poi non provare a rilassarsi dopo una stressante giornata con un buon bagno profumato? Aggiungendo all’acqua calda mezza tazza di questa fantastica sostanza e, a piacere, un bicchiere di latte diventa subito un trattamento piacevole e nutriente degno di una regina d’altri tempi.

Il miele è utile poi se utilizzato per delicati scrub viso, combinato ad altre sostanze dalla granulometria preferita: farine fini per peeling leggeri, fino al sale per epidermidi più resistenti. Mescolando un cucchiaino di zucchero, uno di miele e metà di bicarbonato e aggiungendo qualche goccia di limone, astringente e purificante, è possibile creare con facilità uno scrub purificante da massaggiare per qualche minuto sul viso, prima risciacquare con acqua tiepida. I risultati che possiamo ottenere sono impareggiabili, anche senza spendere patrimoni: provare per credere.