Il Re Leone, mitico personaggio del mondo dell’animazione, compie 20 anni e per l’occasione Disney ha deciso di festeggiare lanciando “The Lion Guard: Il Ritorno del Ruggito”. La serie tv, che esordirà con un episodio speciale su Disney Junior e Disney Channel il prossimo 11 marzo alle ore 20 (per poi tornare con appuntamento settimanale su Junior dal 6 aprile, alle ore 17), fa uno scatto generazionale e ci racconta le avventure di Kion, secondogenito di Simba e Nala.

Il simpatico leoncino scoprirà di avere un ruggito speciale e quindi di essere destinato a comandare la leggendaria Guardia del Leone, che ha l’obiettivo di proteggere le Terre del Branco e il Cerchio della Vita.

Galleria di immagini: The Lion Guard, le foto

Vi sveliamo 5 motivi per cui, secondo noi, dovreste vedere questa serie animata con i vostri bambini.

  1. È il sequel de “Il Re Leone”. Il film “Il Re Leone” non ha solo scritto un capitolo importante nella storia del cinema, ma ha segnato l’immaginario infantile (e non solo) di più generazioni. È quindi bello poter ora continuare a vivere quel sogno che ci aveva regalato attraverso il suo erede, a cui non faremo fatica ad affezionarci. Basti pensare che la serie, al suo debutto in Usa e Inghilterra ha fatto registrare ascolti da record.
  2. I suoi personaggi sono irresistibili. Il piccolo Kion, che è un leoncino con un bel caratterino, è circondato da una serie di personaggi buffi e dolcissimi, a partire dal suo migliore amico, il coraggioso tasso del miele Banga. Ci sono poi il forte ippopotamo Beshte, l’airone intellettuale Ono, il veloce ghepardo Fuli e Kiara, sorella maggiore di Kion nonché futura regina della Terra del Branco.
  3. Ha una bellissima colonna sonora. “Il Re Leone” aveva vinto l’Oscar per la sua colonna sonora? “The Lion Guard” non rompe la tradizione e vanta delle musiche da pelle d’oca: si tratta di ben 21 canzoni originali, alcune in lingua swahili, influenzate da degli inconfondibili ritmi africani.
  4. È un viaggio nel regno animale. Disney, si sa, cerca sempre di dare un valore educativo alle sue produzioni e “The Lion Guard” rappresenta un modo divertente per far conoscere meglio ai piccoli di casa il regno animale.
  5. Si insegna il gioco di squadra. Kion, a differenza dei suoi predecessori, decide che la Guardia non sarà composta solo da leoni, ma chiama anche gli altri animali credendo fortemente nelle loro capacità. Un bel modo per far capire ai bambini che la diversità è la nostra ricchezza e che il gioco di squadra la nostra salvezza.