Il sesso occasionale rappresenta una sorta di passaggio obbligato quando si hanno vent’anni. Certo, quando si è giovani, non si pensa a un rapporto di coppia stabile, c’è la voglia di divertirsi, di fare festa, spesso di ubriacarsi e di provare cose nuove con il primo arrivato. Però si arriva a un certo punto della propria vita in cui si comprende che non si sarà giovani e non si vivrà in eterno e si sente il bisogno di qualcosa di più del sesso, magari una relazione stabile, magari l’amore. In quest’ottica, relazioni e sesso occasionale non possono coesistere, perché agli antipodi.

L’amore è ciò che anelano molte trentenni e quarantenni. Dopo un sacco di tempo passato a saltare da un letto all’altro, si comprende che forse non è il modo migliore per iniziare una relazione di coppia. Sicuramente, il sesso occasionale è molto divertente, ma diventa un po’ stucchevole quando dopo non c’è più nulla da dirsi e si inizia ad aspettare una telefonata che con tutta probabilità non arriverà mai. Non è solo una questione di tempo che passa, di orologio biologico che picchetta senza sosta, ma effettivamente della ricerca di qualcosa di stabile e duraturo a livello sentimentale, qualcosa che valga la pena ricordare, non che passi dopo i fumi di una brutta sbornia.

Questo stop al sesso occasionale non avviene sempre e comunque per una regola d’età. A volte, si cerca puerilmente la stabilità anche attraverso questa forma di contatto con gli uomini, ma tranne che in rari casi, occasioni come queste rappresentano l’avvio di una relazione stabile. Il sesso occasionale viene visto come una sorta di cura quando si ha poca autostima: sono tante le donne che vi ricorrono, per sentirsi più belle e più apprezzate, dimenticando che tuttavia non ci si sente davvero meglio, né più intelligenti.

Quello che conta davvero, alla lunga, è un compagno che abbia voglia di parlare e ascoltare senza necessariamente arrivare al dunque, che apprezzi il corpo della donna che gli sta davanti, ma apprezzi anche e soprattutto il suo corpo e la sua anima. È un processo lunghissimo e per qualcuno non arriva mai il momento giusto, ma forse vale la pena, a un certo punto, di abbandonare il sesso occasionale, e tentare qualcosa di ben diverso.

Fonte: College Candy.