Kate Middleton non ha l’x-factor, non secondo Fedez, ma a detta di quello che fu il maggiordomo di Lady Diana. Paul Burrell, questo il suo nome, è stato intervistato in vista del ventesimo anniversario della morte del Principessa del popolo e ha rilasciato alcune dichiarazioni che hanno fatto discutere.

Durante un’intervista esclusiva a 9News, Paul Burrell ha dichiarato che la Duchessa di Cambridge è “una ragazza molto molto carina”, ma che non ha “l’aurea magica” che aveva Lady D. “Kate Middleton adora suo marito, il Principe William; sono molto devoti l’un l’altro”, ha spiegato l’ex servitore reale, “ma quel quid in più, che potresti chiamare x-factor, non c’è. Ho incontrato Madre Teresa, lo aveva. Papa Giovanni II lo aveva. La Regina lo ha. Diana lo aveva certamente. Kate no”.

Le sue parole hanno suscitato molto clamore nel Regno Unito e nel resto del Commonwealth tanto che Karl Stefanovic, conduttore del programma The Today Show, ha voluto contestare le sue affermazioni, chiedendo delucidazioni allo stesso Burrell. Il maggiordomo, dopo essersi scusato per il fatto che i suoi commenti sono stati “estrapolati fuori contesto”, ha ribadito il fatto che Diana era unica e non rimpiazzabile.

“Diana aveva quel qualcosa, che è carisma o magia, non so bene cosa sia”, ha provato a spiegare Paul Burrell. “Forse il mio commento è stato squilibrato; non volevo fosse inteso così. Quello che volevo dire che Diana aveva qualcosa in più. Kate Middleton non vuole essere Diana, non vuole provare a sostituirla, è un compito impossibile”.

Paul Burrell, tuttavia, non ha mai servito Kate Middleton personalmente; l’uomo entrò in servizio presso la famiglia reale a 18 anni, come domestico, prima diventando domestico personale della Regina Elisabetta e poi maggiordomo di Lady Diana dal 1987 alla sua morte nel 1997.

Galleria di immagini: Kate Middleton, look coordinato per tutta la famiglia durante la Trooping the Colour, foto

Il maggiordomo era in Australia per ospitare un afternoon tea a Palazzo Versace sulla Gold Coast e ha tenuto anche una classe privata di galateo.