Chemise Breton, sandali flat ai piedi e un paio di occhiali scuri oversize a completare un look decisamente casual chic, Keira Knightley e suo marito James Righton hanno mostrato al mondo la loro primogenita, nata quattro mesi fa, scegliendo di passeggiare per le strade di Manhattan. Con loro, la madre di Keira, Sharman Macdonald, che sta aiutando la coppia in questo primo periodo. Righton, vocalist e tastierista del gruppo rock Klaxons, sfoggiava una camicia fantasia con pantaloncini blu marino e espadrilles, mentre la signora Macdonald era in gonna grigia, top nero e tracolla di pelle marrone.

L’attrice, famosa per la sua riservatezza (sia il suo matrimonio che il parto si sono svolti in gran segreto), ha rivelato solo da poco il sesso e il nome del figlio, dopo che il toto-nomi aveva impazzato per mesi.

La bambina si chiama Edie, ha detto Keira Knightley durante la prima intervista rilasciata alla rivista Elle, in cui ha raccontato: «Quella capacità di non dormire e andare avanti lo stesso: non è piacevole, non avrei mai pensato di riuscire a farlo così a lungo». E ha aggiunto: «Devo ammettere, come donna , non puoi che odiare certe parti del tuo corpo. Attraversi questi periodi in cui ti guardi allo specchio e pensi: Oh, se solo avessi le gambe o le braccia diverse. Poi affronti la gravidanza e il parto e l’allattamento e ti dici: Wow, il mio corpo è incredibile, non capiterà più che non mi piaccia, perché è stato capace di fare questo, e questo è dannatamente straordinario».

L’attrice inglese, che ha da poco compiuto 30 anni, ha completato in questi giorni il suo prossimo film “Everest” di Baltasar Kormákur. Il film, che tratta di una spedizione alpinistica sul monte Everest funestata da una tempesta di neve, è stato selezionato per aprire, fuori concorso, la 72ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia (in programma dal 2 al 12 settembre 2015).