Pare che per una volta abbia preso la giusta decisione Kesha, che secondo alcune fonti da inizio gennaio si starebbe curando per i suoi già noti disturbi alimentari presso il Timberline Knolls vicino a Chicago, stessa clinica frequentata in passato dalla collega Demi Lovato.

La cantante 26enne aveva precedentemente rivelato ad una fonte di TMZ.com: “sono una paladina del “sii te stesso e ama te stesso”, ma per quanto mi riguarda è stato difficile metterlo in pratica. Non sarò disponibile per i prossimi 30 giorni dato che mi sottoporrò ad un trattamento per i miei disordini alimentari e tornare ad amare me stessa, esattamente per come sono”.

Ma ovviamente il supporto e le lettere inviate da numerosi fan fino ad ora non sono state abbastanza per lei. A quanto pare la cantante vegana avrebbe chiesto ai fan tramite Twitter di inviarle i loro denti così che con questi potesse farne un progetto artistico, giusto per ammazzare il tempo mentre è in cura. A dir poco scioccante, anche perché la cantante non è nuova a questo tipo di “arte”, dato che in passato usava dei denti veri per “abbellire” vari gioielli e accessori da lei indossati.

Ovviamente è arrivato subito il no da parte della clinica per cui dichiara che “c’è sempre un rischio per cui ci possano essere dei materiali dannosi per la salute” per questo motivo, e anche giustamente, non possono accettare dei “resti di origine umana”.

Questo il messaggio: “Hey ragazzi sono ancora l’amico di Kesha. Lei sta bene e le servono altri vostri denti per farne dei pezzi d’arte in clinica. Le mancate. J”