Cosa si regala a una coppia di futuri sposi di rango reale come Meghan Markle e il principe Harry? Se ve lo siete chieste, ora arriva finalmente la risposta ufficiale. Come fu per Kate Middleton e William d’Inghilterra 7 anni fa, anche il Principe Harry e futura consorte non vogliono regali ma solo donazioni benefiche.

L’annuncio è stato dato via social, sul profilo twitter di Kensington Palace, dove viene spiegato che la coppia, grata per tutto l’affetto dimostrato in occasione delle loro nozze, ha personalmente selezionato 7 organizzazioni benefiche a cui, chiunque voglia festeggiare il loro matrimonio, potrà fare una donazione.

Foto: Twitter @KensingtonRoyal

Non una scelta casuale, dunque, ma volta a sostenere quei temi che per Meghan e Harry sarebbero prioritari, dall’emancipazione femminile allo sport fino all’ambiente. Ogni organizzazione è stata presentata, sempre con un tweet dedicato, da Kensington Palace che ha così rivelato nel dettaglio le motivazioni della scelta.

Curiose? Ecco allora i 7 enti benefici scelti da Meghan Markle e il principe Harry per la loro lista nozze solidale.

CHIVA. Si tratta di un’associazione che sostiene i bambini affetti da HIV e le loro famiglie, garantendo a ciascuno di loro un futuro migliore.

Crisis. Ente che aiuta i senzatetto ad uscire dall’emarginazione sociale e a ricostruirsi una vita.

Myna Mahila Foundation. L’ente benefico, che la stessa Meghan visitò nel gennaio dello scorso anno, sostiene le donne che vivono nelle baraccopoli di Mumbai.

Foto: Twitter @KensingtonRoyal

Scotty’s Little Soldiers. L’organizzazione sostiene i bambini che hanno perso un genitore  mentre prestava servizio nelle forze armate britanniche.

Street Games. Lo sport è una delle passioni che accomunano i due futuri sposi reali e questa scelta ne è la prova. L’associazione si occupa infatti di sfruttare l’attività sportiva come possibilità di cambiamento positivo per i giovani.

Foto: Twitter @KensingtonRoyal

Surfer Against Sewage. Si tratta di un ente nazionale di tutela delle risorse marine, come oceani, spiagge ma anche fauna.

The Wilderness Foundation. Infine, nella lista nozze twittata da Kensington Palace, viene menzionata l’associazione che sfrutta il potere positivo degli spazi naturali incontaminati con un duplice obiettivo: salvaguardare la natura ma anche consentire ai giovani di sfruttarne il loro potere vitale.

Leggi anche: Meghan Markle, sposa in Erdem o Ralph & Russo?