Rito civile e non religioso? La location del matrimonio, in questo caso, può fare davvero la differenza. Se sposarsi in chiesa, infatti, assicura quasi sempre un’atmosfera intima e suggestiva, il rito in Comune rischia di sembrare troppo anonimo se non curato nei minimi dettagli.

Ecco perché la scelta del luogo dove officiare la cerimonia deve essere molto accurata.

Oggi, fortunatamente, esistono diverse alternative per sposarsi con rito civile all’interno di bellissime location: molte ville classiche ma anche castelli e masserizie, infatti, mettono a disposizione degli sposi, non solo adeguati sale dove allestire il ricevimento, ma anche suggestivi spazi dove organizzare e officiare la cerimonia civile.

Leggi anche: Proposte di matrimonio, le frasi più belle | Matrimonio shabby chic, 5 idee per gli inviti

Un’altra idea classica può essere quella di chiedere al Comune dove si intende sposarsi se offre spazi appositi per la cerimonia: spesso infatti molti comuni possiedono sedi storiche, con sale d’epoca molto affascinanti. Anche per gli sposi che preferiscono puntare su una cerimonia originale, oggi  le alternative sono tantissime.

Ecco alcune idee per una cerimonia civile molto particolare.

  • In un museo. Diversi musei italiani offrono oggi la possibilità di sposarsi all’interno dei propri spazi espositivi. Si tratta di una soluzione di charme e adatta particolarmente agli sposi amanti dell’arte. Bisogna però tenere in considerazioni alcuni fattori: il costo, in primis, che può essere piuttosto elevato, visto il valore della location e il personale di sicurezza che dovrà esser impiegato.
  • In barca. Quale migliore cornice naturale per un rito civile di una distesa di mare aperto? Oggi molte imbarcazioni vengono utilizzate proprio per matrimoni con rito civile: tra le più caratteristiche, una cerimonia all’interno di un veliero che può raggiungere i punti più belli della costa italiana alla scoperta degli scorci più romantici.
  • In teatro. Altrettanto originale, è la cerimonia all’interno di un vero teatro. Diverse strutture offrono agli sposi questo tipo di servizio che, in genere, include anche la realizzazione di uno spettacolo che racconta la loro storia d’amore e che si conclude poi con la cerimonia vera e propria. Un evento esclusivo che lascerà gli ospiti a bocca a aperta.
  • Allo stadio. Per i tifosi più sfegatati, questo è praticamente un sogno a occhi aperti. Alcuni stadi italiani, come il Marassi di Genova, mettono a disposizione dei futuri sposi il loro spazio per organizzare un matrimonio civile, a fronte di una spesa che si aggira intorno ai 500 euro. Non è forse la scelta più raffinata ma sicuramente è tra quelle di maggiore effetto.
  • A Verona, nella casa di Giulietta. Esiste un luogo più romantico del balcone di Romeo e Giulietta a Verona? Ebbene nella storica residenza del XIII secolo che secondo la tradizione ispirò la celebre tragedia shakespeariana, oggi si può organizzare una cerimonia civile in grande stile, dove ritrovare il fascino di antiche suggestioni.
  • A New York… in un Apple Store. Da noi in Italia non è ancora possibile mentre nella Grande Mela è già una realtà: i futuri sposi più hi-tech possono decidere di fare officiare la cerimonia in uno store del famoso brand fondato da Steve Jobs. Per matrimoni 2.0