Luciana Littizzetto parla di Belen Rodriguez e del suo lepidottero, ossia la farfallina tatuata sull’inguine posta in bella vista del pubblico al Festival di Sanremo. E lo fa in una lunga intervista comparsa su Chi, in cui si racconta anche in maniera seria, ossia dicendo cose che non ci si aspetterebbe da una comica.

In altre parole, la farfallina di Belen Rodriguez continua a tenere banco: se far parlare di sé è quello che la soubrette desiderava, ci è riuscita appieno. Soprattutto se una comica con un ampio seguito come Luciana Littizzetto ne parla con tranquillità e completamente senza invidia o livori vari.

Galleria di immagini: Belen Rodriguez senza mutande

Luciana Littizzetto ha espresso anche stima per Belen Rodriguez, un po’ in controtendenza con quello che sono in molti a pensare della soubrette, e chissà che in tanti non cambino idea. Luciana ha dichiarato infatti:

«Le auguro di andare avanti, perché è brava e sa stare sul palco. E mi auguro che non si fermi al lepidottero.»

La Littizzetto ha anche parlato di accoglienza verso i dolori del mondo, del figlio che le dice che non gli suscita risate, di Mario Monti come un insegnante severo, e di Maria De Filippi, cui ha chiesto scusa, dopo aver affermato che la ritiene più intelligente dei suoi programmi televisivi.

Fonte: Style.