Madagascar 3 – Ricercati in Europa segna il ritorno sul grande schermo per gli animali più famosi della Dreamworks diretti da Conrad Vernon, Eric Darnell e Tom McGrath. Secondo sequel del grande successo Madagascar datato 2005, seguito tre anni dopo da Madagascar 2 e una serie di spin off completamente dedicata ad alcuni dei personaggi più amati della trilogia, il film sbarca nei cinema italiani con il suo consueto carico di simpatia scoppiettante e amicizia senza limiti.

Galleria di immagini: Madagascar 3

A dare le voci ai protagonisti di Madagascar 3 – Ricercati in Europa ci sono i doppiatori storici del gruppo: il duo comico Ale e Franz per Alex e Marty, in versione originale doppiati da Ben Stiller e Chris Rock, Fabio De Luigi a ricalcare le orme di David Schwimmer per quanto riguarda l’altissima giraffa Melman e {#Michelle Hunziker} nei giunonici panni di Gloria, l’ippopotamo di Jada Pinkett Smith. Oltre a {#Sacha Baron Cohen}, il folle Re Julien, al cast di stelle che ha partecipato alla pellicola in versione originale si sono aggiunti anche Frances McDormand, il Capitano Chantel DuBois, Jessica Chastain, Gia, e Martin Short a dare l’accento italiano all’imbranatissimo Stefano.

È tempo di salutare l’Africa per Alex il leone, Marty la zebra, Gloria l’ippopotamo e Melman la giraffa; sebbene la meta agognata sia il mai dimenticato zoo di New York, i quattro animali si ritrovano in Europa, costretti a unirsi a un disastratissimo circo abitato da Vitaly, una burbera tigre, il leone marino strampalato Stefano e l’acrobatico giovane giaguaro femmina Gia. Sarà con loro, i lemuri capitanati da Re Julien e gli organizzatissimi pinguini guidati da Skipper che il quartetto proverà a mettercela tutta per fare il tanto agognato ritorno nella Grande Mela.

Madagascar 3 – Ricercati in Europa ha tutte le carte in regola per non deludere; come i due capitoli che lo precedono, il nuovo film della Dreamworks diverte giovani e meno giovani, privilegiando senza alcun dubbio la prima categoria. Tra battute, in qualche caso meno taglienti di quanto non fossero in passato, gag e scenette all’ultima risata, i simpatici protagonisti della saga si mescolano in maniera perfettamente armonica con le new entry rappresentate dalla tigre Vitaly, il leone marino Stefano e la bellissima femmina di giaguaro Gia.

Tra la tecnologia 3D e la commistione di scenari europei, dalle montagne a l’iconico sfondo del Colosseo, la pellicola non si dimostra certo parca di dettagli. È il circo poi a offrire la maggior parte di spunti che affascinano lo sguardo degli spettatori di ogni età: azione, spettacolarità e trovate particolarmente azzeccate lasciano piacevolmente stupiti. anche grazie alla tridimensionalità, trend in continua ascesa, sfruttata in maniera efficiente.

Non è un semplice ritorno a casa quello dei protagonisti della pellicola, ma un vero viaggio sotto la grande bandiera dell’amicizia; forti legami e aiuto reciproco sono alla base di questo terzo film che riesce a toccare alcuni temi particolarmente importanti con la solita freschezza e un pizzico d’ironia.