Un naso che non piace, troppo grande o piccolo, appuntito o a patata, fa subito pensare alla chirurgia estetica, ormai fin troppo sfruttata per risolvere anche i più piccoli inestetismi che a molte donne proprio non vanno giù. Purtroppo però, non tutte sanno che prima di ricorrere a metodi drastici, a venire in aiuto c’è un rimedio sempre a disposizione: il make-up. Grazie a giochi di luce e di colore, da creare di volta in volta, si possono nascondere o ridurre notevolmente i propri difetti, evidenziare i punti di forza e mostrarsi, ma soprattutto sentirsi, bella in ogni occasione.

Per migliorarne l’aspetto, si può giocare col chiaroscuro e utilizzare, con attenzione, l’effetto ombra. In primo luogo, è meglio scegliere fondotinta, fard, correttori e terre nei colori più appropriati per il {#make-up} per il viso: meglio sarebbe avere a disposizione trucchi da usare di un tono più chiaro e uno più scuro del proprio colorito, per esempio color crema, nocciola e beige per una pelle chiara mentre per le brune le nuance sul marrone e del tortora.

Una volta sfumati per bene i colori, in base alle proprie necessità, è poi consigliabile di fissarli con un velo di cipria compatta, rendendo il trucco perfetto per tutta la giornata. In ogni caso, un tocco di rossetto per evidenziare le labbra, una spolverata di ombretto sugli occhi e un velo leggero di fard, senza esagerare evitando così l’effetto maschera, completeranno la preparazione del viso per ogni momento importante.

Per rendere il naso più sottile, invece, l’importante è disegnare una linea più chiara e luminosa del proprio incarnato al centro del naso stesso; in più, per migliorare le proporzioni del {#viso}, è fortemente consigliato ingrandire le dimensioni della bocca con una matita per le labbra tentando, soprattutto se si è già esperte nell’operazione, a definire e allungoli della bocca con il make-up. Si può anche giocare con lo sguardo, mettendo in risalto gli occhi con eyeliner e ombretto, senza dimenticare il mascara per allungare le ciglia.

In caso contrario, ovvero per snellire un naso troppo largo alla base di esso, è opportuno usare sulle narici un make-up di una tonalità più scura rispetto a quella del proprio colorito, mettendole così in ombra. Dopo, basterà solo sfumare bene il trucco, in modo da amalgamarlo perfettamente con la naturale nuance dell’incarnato. Un altro escamotage, utile anche in caso di nasi troppo larghi su tutta la loro lunghezza, è anche quello di disegnare ai lati un profilo con tonalità di colore scuro, partendo dalle sopracciglia fino alla punta.

Se il problema è un naso lungo, si possono usare durante il make-up delle tonalità più chiare, sempre seguendo il proprio tipo di pelle, sulla parte inferiore del naso da stendere prima con un pennello e poi sfumare con un dischetto di cotone. Sulle narici e sulla punta del naso, invece, è necessario un fondo di colore più scuro, nuance anche queste da sfumare rigorosamente con dell’ovatta o un pennello morbido.

In ultimo, se si possiede un naso con una gobba pronunciata, si può giocare con i toni scuri sui punti cruciali: il ponte del naso e i lati, mettendo così in ombra il piccolo difetto ed evidenziando il resto con toni più chiari. Questo espediente vale anche quando si vuol mettere in risalto una punta perfetta, piccola o piacevolmente all’insù; con un po’ d’esperienza sarà di certo più facile giocare con colori e contrasti, scegliendo il make-up perfetto per le proprie necessità.