Febbraio 2013: una data molto importante per Marni che lancerà il primo profumo della maison.

Nata dal naso olfattivo di Daniela Andrier in collaborazione con Consuelo Castiglioni, direttore creativo del brand, la fragranza femminile custodisce note speziate e legnose, con un tocco di olio di rosa e un accento di incenso.

Un profumo sottile, seducente, per nulla banale, completamente differente dai commerciali bouquet floreali e fruttati. Il flacone che lo custodisce si ispira a un’antica ampolla di vetro, trovata dalla Castiglioni vent’anni fa e custodita gelosamente per tutti questi anni. La bottiglietta ha la forma tondeggiante ed è contraddistinta dagli iconici pois della maison Marni.

Consuelo Castiglioni vuole precisare che è una fragranza che riflette la donna Marni ed ha un gusto personalissimo, non evoca nulla in particolare.

Al profumo si accompagnerà una completa linea di accessori, dal gel doccia alla crema idratante, dalla lozione per il corpo alla versione spray da portare sempre con sé.

La prima fragranza Marni sarà interpretata dalla sofisticata bellezza della modella brasiliana Raquel Zimmermann.