Il Festival Internazionale del film di Roma, giunto ormai al termine, ha celebrato l’attrice statunitense Meryl Streep. La grande artista ha ricevuto il Marco Aurelio d’Oro alla carriera, premio voluto dagli organizzatori per celebrare i numerosi successi dalla Streep nel corso degli anni.

Proprio grazie a questa speciale occasione, il Festival ha organizzato una serata completamente a tema. Dopo aver incontrato gli ammiratori e la stampa, la Streep ha presentato la sua ultima fatica: “Julie and Julia“, la pellicola che narra la vita di Julia Child, la più famosa cuoca nordamericana di cucina francese.

L’attrice, concedendosi favorevolmente alle domande dei giornalisti riguardo il nuovo film, ha parlato della propria carriera così come della propria vita privata:

Credo che il film dica che per essere felici bastano cibo, sesso, amore. La ricetta È molto semplice, un messaggio di ottimismo, che mi sembra importante in un momento come questo. Si tratta di un omaggio a mia madre, che comunicava entusiasmo come il personaggio. […] Non hanno alcun rilievo nella mia vita quotidiana tutti i superlativi che riguardano la mia carriera. Per riuscire in entrambe bisogna avere un grande marito, che ho sposato più di 30 anni fa, e una grande organizzazione.

La Streep, infine, si è detta dispiaciuta per la vicenda legale che ha coinvolto il regista Roman Polaski.