È calato il sipario sulle sfilate di Milano Moda Donna 2017 ed è tempo di tirare le somme non solo per quanto riguarda le tendenze in fatto di abbigliamento, ma anche di quali sono le scarpe e le borse più rappresentative della Moda Autunno Inverno 2017-2018.

Clutch, secchielli e mini bag da portare al collo o al polso sono le grandi novità di stagione, già avvistate anche sulle passerelle di New York.

Su quelle di Milano, invece, hanno imperversato modelli con dettagli e intarsi di pelliccia, proposte dissacranti e piene di ironia e rivisitazioni di grandi classici di alcune griffe come Gucci che di it bag ha disseminato la sua storia.

Vediamo nel dettaglio quali sono le tendenze borse da Milano Moda Donna per la moda Autunno Inverno 2017-2018.

Galleria di immagini: Moda Autunno Inverno 2017-2018, tendenze borse da Milano Moda Donna, foto

  • Inserti e strap di pelliccia: nella sfilata di Fendi ha fatto il suo ingresso un nuovo modello, la Run Away, una borsa a box con due scomparti, composta da pellami a contrasto (nappa e pitone) e in colorazioni confetto, disponibile con strap in visone; pratica e morbida la borsa in pelle e montone portata a mano di Max Mara, da indossare in perfetta sintonia con le nuance del look, disponibile come è in nero, rosso, nocciola e grigio perla; tanta la pelliccia colorata vista da Prada, che la propone ora in giallo, ora in arancione, ora in rosa, alternando il pelo al marabù.
  • Rigorosamente a mano: è di un bel fucsia metallizzato la tracolla con catena di Emporio Armani, che lo stilista propone da portare a mano; linee sinuose per la borsa a mezzaluna di Versace in morbida pelle bicolore che ricorda le sacche della palestra, da indossare con abiti en pendant; Armani propone una tracolla geometrica da tenere in mano, in velluto illuminato da nuance intense e vibranti come il rosso, il blu cobalto, il viola e il verde smeraldo, e accenti fluo.
  • Dissacranti e divertenti: Jeremy Scott, per Moschino ha realizzato una collezione all’insegna del trash più chic e anche le borse viste sfilare sulla sua passerella non sono esenti dal mood che domina tutto il reso. Deliziosa la tracolla a forma di orsacchiotto che fa rivivere uno dei simboli chiave della maison milanese; Dolce & Gabbana, dalla loro, hanno invocato un neorinascimento per il prossimo futuro e hanno lasciato a due splendidi bauletti rigidi il loro invito a conquistare nuovi pianeti e un messaggio: “All I need is Love and Wi-Fi“.
  • Tracolle diverse: dalla 2.55, creata da Gabrielle Chanel nel febbraio del 1955, al febbraio del 2017 di acqua sotto i ponti ne è passata, figuriamoci in quante declinazioni si è immaginata quella prima tracolla. Così Tod’s ne propone un modello piccolo da portare al collo, su cui spicca la Double T; rigorosa la tracolla a bandoliera bianca di Sportmax, con borsina sagomata; con un mare di perle bianche, in un bell’arancione fluo, la soluzione di Les Copains.
  • Materiali pregiati: Alessandro Michele ci ha ormai abituato a creare alcune delle borse che desidereremo di più durante la stagione, che sia inverno o che sia estate. Non è stato da meno nella prossima collezione Gucci, in cui ha sfornato creazioni davvero strepitose, tra cui un bauletto in pitone rosso che reinterpreta il manico bamboo e la chiusura con testa di tigre.