La Mostra del Cinema di Venezia 2017 è appena iniziata: dal 30 agosto al 9 settembre, il Lido ospiterà grandi stelle del cinema, oltre a tutta la selezione dei film in concorso. Tra le varie celebrità, c’è grande attesa per Jane Fonda e Robert Redford: ai due divi di Hollywood, infatti, verrà consegnato il Leone d’Oro alla carriera venerdì 1° settembre, durante la terza giornata di Festival.

In quest’occasione, verrà anche presentato fuori concorso il film Our Souls At Night di Ritesh Batra e prodotto da Netflix, che vede protagonisti proprio i due attori. Non è la prima volta che Jane Fonda e Robert Redford lavorano insieme: la coppia aveva recitato in La caccia (1966) e A piedi nudi nel parco (1967). In attesa di vederli arrivare a Lido per la 74a Mostra del Cinema di Venezia, riscopriamo quali sono i migliori film che hanno portato al successo i due vincitori del Leone d’Oro alla carriera.

Mostra del Cinema di Venezia 2017: i migliori film di Jane Fonda

La carriera di Jane Fonda è stellare: nata nel 1937 a New York e figlia dell’attore Henry Fonda, debuttò al cinema nel 1960 nel film In punta di piedi. Raggiunse il successo planetario nel 1968 con Barbarella, che le regalò lo status di sex symbol, al quale lei mal si adattò, scegliendo poi di puntare su pellicole più impegnative e sull’attivismo politico. Tanti sono i film da ricordare nella sua lunga carriera, coronata anche da due premi Oscar: abbiamo, tuttavia, scelto cinque tra i suoi migliori film.

  • Una squillo per l’ispettore Klute (1971). Jane Fonda ha vinto il Premio Oscar per avere interpretato Bree Daniels, una squillo di New York, coinvolta in un’inchiesta per la scomparsa di Tom Gruneman, dirigente di un’azienda. A condurre le indagini è John Klute, interpretato da Donald Sutherland.
  • Giulia (1977). È un film drammatico diretto da Fred Zinnemann basato sul romanzo biografico Pentimento di Lillian Hellman. Protagoniste della vicenda sono due donne, Lillian Hellman (Jane Fonda) e Giulia (Vanessa Redgrave): nella pellicola si racconta la storia e l’evoluzione della loro amicizia durante la Seconda Guerra Mondiale. Il film si è aggiudicato 3 premi Oscar e 11 nomination.
  • Dalle 9 alle 5… orario continuato (1980). Jane Fonda interpreta Judy Bernly, una delle tre impiegate donne con un capo bigotto sessista, egoista, bugiardo e ipocrita. Le tre donne (oltre a Jane Fonda, nel cast troviamo Lily Tomlin e Dolly Parton), in seguito ad alcuni equivoci, prendono in ostaggio il capo Hart e prendono in mano l’azienda con risultati eccellenti. Una pellicola brillante considerata tra le migliori commedie americane di tutti i tempi.
  • Sul lago dorato (1981). Unico film in cui Jane Fonda ha recitato insieme al padre Henry Fonda, interpretando tra l’altro il ruolo della figlia anche nella pellicola. Norman Thayer (Herny Fonda) è un professore in pensione: durante l’estate, a lui e la moglie (interpretata da Katherine Hepburn) viene lasciato in custodia dalla figlia Chelsea, con cui i rapporti sono sempre stati molto tesi, il figlio del suo nuovo compagno. Durante il viaggio in Europa di Chelsea, l’uomo imparerà a legare con il ragazzino. Il film, diretto da Mark Rydell, ha vinto ben 3 premi Oscar.
  • Youth – La giovinezza (2015). Uno dei film più recenti di Jane Fonda è stato diretto da Paolo Sorrentino ed è stato presentato al Festival di Cannes 2015. La pellicola ruota intorno a Fred Ballinger, un direttore d’orchestra in pensione che, durante una vacanza sulle Alpi con la figlia e il migliore amico regista, riceve un invito dalla Regina Elisabetta II per suonare in occasione del compleanno del Principe Filippo. Oltre a Jane Fonda, che interpreta la diva del cinema Brenda Morel, fanno parte del cast Michael Caine, Harvey Keitel, Rachel Weisz e Paul Dano.

Mostra del cinema di Venezia 2017: i migliori film di Robert Redford

Robert Redford, classe 1936, è uno degli attori e dei registi più acclamati di Hollywood. Vincitore di due premi Oscar (di cui uno alla carriera) e creatore del Sundance Film Festival (insieme all’amico Sydney Pollack), ha lavorato al fianco dei più grandi da Marlon Brando a Paul Newman, spaziando dalla recitazione alla regia, sempre con grandissimo successo. Difficile scegliere solo pochi film nella sua sterminata carriera, ecco la selezione di DireDonna.

  • Butch Cassidy (1969). Considerato uno dei migliori western di sempre, Robert Redford vi interpreta Sundance Kid, fuorilegge in combutta con Butch Cassidy (Paul Newman): i due sono abili nell’assalire treni e sono eccellenti pistoleri. La loro ultima avventura si consumerà in Bolivia.
  • La stangata (1973). Un’altra fruttuosa collaborazione con Paul Newman, che valse al film la vittoria di sette Academy Awards, mentre Redford fu nominato come Migliore Attore non protagonista. Il blockbuster è un classico nel quale i due protagonisti cercano vendetta contro un boss irlandese. Una commedia da non perdere.
  • Tutti gli uomini del presidente (1976). La pellicola diretta da Alan J. Pakula è ispirata al famoso Scandalo Watergate che coinvolse l’allora Presidente degli Stati Uniti Nixon. Robert Redfort interpreta, accanto a Dustin Hoffman, uno dei due giornalisti che dette inizio a uno degli scandali più famosi della storia.
  • Quiz Show (1994). È un film storico-drammatico che narra lo scandalo che alla fine degli anni ’50 svelò all’opinione pubblica statunitense che il quiz televisivo più famoso dell’epoca, Twenty-One, era in realtà truccato. La pellicola, diretta da Robert Redfort, segue le indagini del giovane avvocato che svelò la truffa, Richard N. Goodwin.
  • La leggenda di Bagger Vance (2000). Altro film diretto da Redford, è tratto dall’omonimo romanzo di Steven Pressfield e ha come protagonisti Will Smith, Matt Damon e Charlize Theron. La storia vede come protagonista uno straordinario giocatore di golf americano che, dopo essere tornato dalla Prima guerra mondiale, cerca di dimenticare il passato ubriacandosi. Dopo dieci anni, viene organizzato un torneo con i due più grandi giocatori di golf d’America, occasione che lo porterà nuovamente alla ribalta e alla felicità.
  • The Conspirator (2010). Ancora un film che vede Robert Redford alla regia, The Conspirator racconta la vera storia di Mary Surratt, unica donna a essere accusata di cospirazione per l’assassinio di Abraham Lincoln e prima donna a essere condannata all’impiccagione dal Governo federale degli Stati Uniti d’America. Nel cast James McAvoy, Robin Weight e Kevin Kline.