Ecco in arrivo una notizia che rincuorerà molte neomamme, soprattutto quelle che, come è normale che sia per i comuni mortali, non hanno ancora pienamente riconquistato la propria femminilità dopo un meraviglioso evento come il parto.

Se è vero, infatti, che essere mamma è un’esperienza fondamentale per sentirsi una donna completa (almeno a detta della maggioranza), è anche vero che dopo mesi di pannolini, biberon e notti insonni quella stessa donna vorrebbe ritornare a essere anche bella, curata, riposata e sexy.

Niente crisi o panico, però, se a oltre un anno dalla nascita del vostro pargoletto le cose non sono ancora ritornate alla normalità. Secondo uno studio condotto in Gran Bretagna, infatti, a una donna servono 18 mesi per poter riabbracciare il suo lato più femminile e cominciare, pian piano, a “sentirsi donna“.

Il campione di ricerca è stato costituito da circa 3.000 donne, fra le quali più della metà ha dichiarato di sentirsi “grassa”, “poco attraente” e “cascante” nel periodo successivo al parto. I sentimenti dominanti fra le neo mamme, però, sembrano essere i seguenti:

  • Poca fiducia in sé stesse: i vecchi abiti non vanno più bene e si fatica a ritornare alle abitudini di sempre;
  • concorrenza con le altre mamme: che siano normali o VIP, le altre mamme sono osservate con molta attenzione per valutare le differenze negli stili di vita;
  • allattare diventa un problema: è difficile indossare vestiti normali;
  • si ha poco tempo da dedicare a sé stesse: è un fattore che, a lungo andare, può creare disagio e insoddisfazione;
  • sbalzi ormonali dovuti al cambiamento dello status familiare.