La follia umana non ha mai fine e la giovane Shona Carter-Brooks sembra esserne un po’ la personificazione: giovane mamma di Jackson (Tennessee), ha deciso di convolare a nozze con il padre di sua figlia legando quest’ultima, di appena un mese, al lungo strascico del suo abito.

L’immagine della piccola trascinata lungo il corridoio della Chiesa, è stata pubblicata su Facebook e in pochissime ore ha fatto il giro del web scatenando le polemiche degli utenti. Qualcuno si è arrabbiato talmente tanto da aver inviato i controlli da parte dei servizi di protezione dell’infanzia alla famiglia. La donna, completamente convinta della grandiosità del suo gesto, si è difesa sostenendo che la bimba era “protetta da Cristo” e che grazie a ciò lei e suo marito sono liberi di fare “ciò che vogliono”.