Finalmente le vacanze sono iniziate: tutti in direzione mare, monti e campagna, ci si prepara al meritato relax. Se poi si parte in compagnia di amici o fidanzato, le serate di divertimento saranno assicurate.

A volte però c’è chi parte da solo, anche per scelta, ma in un luogo di vacanza è quasi impossibile non fare nuovi incontri e intrecciare nuove amicizie. Anche il più timido, orso e riservato capitolerà a fronte della chiacchiera da ombrellone, o dei sorrisi da caffè post pranzo o lettura, magari al baretto della spiaggia.

Galleria di immagini: Nuovi amici

Poi che dire delle lunghe camminate in solitaria su per i monti: non sarà così raro incrociare tanti estimatori del trekking che al primo acquazzone si rifugeranno in qualche baita. Un po’ di polenta, formaggi e salumi, un buon bicchiere di vino e un luogo di emergenza si trasformerà subito in un momento di piacevole conversazione.

Nell’era dei social network le amicizie da tempo si stringono attraverso Internet, solitamente sono le affinità di gusti e di pensiero, ad accomunare emeriti sconosciuti. Se da un lato il tutto appare sterile e asettico, dall’altro le nuove generazioni si sono attrezzate a surfare tra i nuovi contatti eliminando subito quelli più ambigui.

Questo penalizza l’approccio diretto, fatto di parole ma anche di fisicità, e perciò molti oggigiorno faticano a instaurare nuovi rapporti. In particolare se non si è più ragazzini e adolescenti, pronti a bere alle novità della vita.

Le vacanze sono proprio il momento migliore per creare nuove cerchie di amici. Ad esempio la crociera o il villaggio, per il tipo di struttura e di organizzazione, facilitano lo scambio e l’interazione. Si crea una sorta di microsocietà fittizia condizionata dal momento, e scambiare due parole già davanti al gate dell’imbarco o in fila per il buffet sarà molto più immediato.

Esistono anche delle crociere e vacanze create per i single, che si dedicano all’incontro e alla conoscenza per ben sette giorni nella speranza, magari, di tornare a casa in {#coppia}.

Nelle località di mare, specialmente quelle più frequentate dove il turismo è di casa, fare nuovi incontri è molto facile. Specialmente se, anche in solitaria, si è un habitué del luogo. A partire dai commercianti e dagli abitanti, fino ai turisti magari provenienti dalla stessa città, il passo sarà breve. Se poi a fare compagnia ci sarà il fedele compagno a quattro zampe, l’attenzione sarà assicurata e, anzi, ci si dovrà smarcare con grazia da quanti vorranno assicurare una carezza all’animale, che già essendo lì con il padrone renderà sicuramente la vacanza speciale, impreziosita e piena di affetto. Non bisogna precludersi le nuove occasioni, ovviamente mantenendo sempre vigile l’attenzione, ma scambiare anche solo due chiacchiere potrebbe condurre a un aperitivo o a una cena con nuovi compagni di avventura.

Ottimi anche i meeting a tema, ad esempio le settimane dedicate allo yoga in qualche località rilassante o in piccoli e deliziosi agriturismi immersi nel verde. Oppure corsi estivi di cucina, pittura, turismo culturale, corsi di lingua all’estero dove gli interessi e le passioni personali si possono confrontare con i partecipanti e mescolare alle bellezze del luogo.

Non ultimi i festival e i concerti musicali, i luoghi più adatti dove incontrare e conoscere gente nuova. Una moltitudine guidata dalla stessa passione, pronta a condividere sensazioni e umori sull’artista di turno.

Se poi il feeling e reciproco e magari la provenienza quasi la stessa, prolungare la conoscenza anche senza pareo, costume o tappetino yoga sottomano, sarà un passo piacevolmente obbligato. Molte conoscenze nate in vacanza spesso si trasformano in amicizie durature e longeve, e in alcuni casi in storie d’amore.