Quella dei pancake è una ricetta che arriva da oltreoceano ed è di origine anglosassone. Spesso i pancake vengono utilizzati solo come dolci, ma possono essere delle ottime basti per piatti salati, da provare assolutamente nella propria cucina. Ci sono delle differenze naturalmente nella preparazione. I pancake dolci presentano come ingredienti uova, farina, latte, burro fuso, lievito in polvere, sale e zucchero, mentre per la ricetta di quelli salati occorrono gli stessi ingredienti ma con differenti rapporti nella quantità, in modo che il gusto del dolce non sia tanto spiccato. Ecco qualche idea di ricette da portare nella propria cucina.

La grossa differenza che mette a confronto le ricette di pancake dolci e salati è il condimento. Per i pancake dolci sono ottime tutte le creme, dalla nutella alla crema al cacao, fino alla crema al burro, la panna, vegetale o al latte, sciroppi e topping per tutti i gusti, senza dimenticare la frutta fresca come banane, fragole, mango e così via. Bene anche il caramello o il miele, soprattutto se il pancake deve essere strutturato in più strati e quindi ha bisogno di un collante che trattenga le fette insieme.

Il collante ideale per i pancake salati è invece il formaggio morbido o il formaggio fuso. Tra i salumi tutto dipende: se il piatto finale deve fare un giro nel microonde prima di essere servito, evitare i salumi che modificano troppo il loro sapore in cottura concentrandosi sul prosciutto cotto. Via libera alla verdura: da provare quelli con melanzane, peperoni, insalata, pomodori e magari fungi trifolati per ripieno o farcitura. Essendo ripiegabili, i pancake possono anche prevedere dei simpatici ripieni a base di carne macinata, gamberetti con salsa cocktail, tonno e maionese e chi più ne ha più ne metta. Un altro esempio di ripieno potrebbe essere anche a base di besciamelle, melanzane grigliate e chiodini saltati e scolati.

Bene anche le spezie, sia quelle di uso comune come origano, peperoncino, prezzemolo, salvia, rosmarino, ma anche quelle che non appartengono necessariamente alla cultura culinaria italiana, come la paprika o il curry. Da provare come condimento a un ripieno a base di verdure la salsa verde di habanero.