Mani e piedi, si sa, durante il periodo invernale sono sottoposti a un notevole stress causato dalle temperature rigide: in questo periodo molte donne sperimentano, loro malgrado, la sgradevole sensazione di ritrovarsi con la pelle irritata. Le screpolature, oltre a essere antiestetiche, degenerano sovente in microferite dolorose.

Una domanda sorge dunque spontanea: come proteggere le delicate estremità dai rigori invernali? La risposta risiede nell’attenzione da riservare al benessere, specialmente la sera prima di andare a dormire. Ecco allora alcuni suggerimenti per mani e piedi sani e belli a vedersi. 

Per quanto concerne le mani, anzitutto occorre utilizzare un sapone non aggressivo, possibilmente avvalendosi delle cosiddette basi lavanti, ancora più delicate. Dopo il lavaggio è necessario procedere a una scrupolosa asciugatura, facendo attenzione a non lasciare tracce di umidità tra le dita. A questo punto bisogna usare una crema emolliente, a base di burro di karitè, avocado o cocco se la pelle è particolarmente secca, altrimenti vanno bene anche quelle a base di malva o aloe. Prima di coricarsi, un regalo ulteriore da fare alle proprie mani consiste nel massaggiarle delicatamente con l’olio di mandorle oppure con l’olio di jojoba. Per svegliarsi l’indomani con mani da principessa, si può dormire indossando guanti di cotone.

Capitolo piedi: la sera vanno coccolati con un pediluvio e, dopo l’asciugatura, vanno massaggiati dolcemente con una buona crema idratante. Due volte alla settimana si può inoltre procedere con un delicato impacco preparato in casa, a base di olio d’oliva, olio di mandorle e burro di karitè: i tre ingredienti devono essere presenti in ugual misura, per garantire la giusta idratazione alla parte da trattare. Il composto va tenuto in posa per almeno venti minuti.

La cura di mani e piedi passa anche attraverso l’alimentazione: occorre infatti tenere presente che le ruvidità sono spesso provocate da una scarsa idratazione, per rimediare alla quale bisogna bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. Verdura e ortaggi sono ottimi alleati contro l’aridità cutanea: consumarli quotidianamente darà i risultati sperati contribuendo a migliorare la salute dell’organismo in generale.

Infine, qualche indicazione utile sotto il profilo estetico, per mani impeccabili: una o due volte alla settimana, si può passare una fetta di limone sul dorso e sulle dita, sfruttando i principi attivi di questo agrume, in grado di nutrire e levigare la pelle. L’effetto idratante e antinvecchiamento è garantito. Per avere mani sgonfie, basta immergerle in un recipiente con acqua calda e dieci gocce di olio di salvia. Un maniluvio con camomilla consente infine di ottenere uno strepitoso effetto emolliente. Provare per credere.

Fonte: Obiettivo Benessere.