La Rai rilancia i palinsesti autunnali, ma senza grandi novità. Le tre reti storiche e generaliste della TV di Stato non dovrebbero presentare delle grandi innovazioni e, anzi, continuano a presentare uno spazio vuoto al giovedì: quello informativo, occupato da Annozero di Michele Santoro la scorsa stagione.

I palinsesti della Rai dovranno essere presentati il 18 giugno a Milano e il 20 a Roma e sono passati con il voto decisivo del presidente del CdA Paolo Garimberti. Sostanzialmente sono fatti in questo modo: Rai 1 punta sulla fiction e sui soliti volti noti, da Antonella Clerici con Ti Lascio una Canzone a Domenica In con Lorella Cuccarini e Massimo Giletti. Rai 2 rilancia invece con i telefilm stranieri e Rai 3 potrebbe prevedere l’atteso ritorno del duo Roberto Saviano -Fabio Fazio.

Galleria di immagini: Antonlla Clerici

Paolo Garimberti ha spiegato in relazione al suo voto:

«La settimana scorsa mi ero astenuto perché avevo delle perplessità. Oggi, pur mantenendo le riserve sul complesso dei palinsesti per la loro debolezza, mi rendo conto che non si può bloccare all’infinito l’azienda. La responsabilità del presidente è anche quella di superare le sue obiezioni personali e dimostrare senso di responsabilità nell’interesse dell’azienda.»

Il giovedì sera di Rai 2 dovrebbe essere affidato a un professionista serio ma giovane: questa la grande novità, mentre Rai 1 riesuma letteralmente Fabrizio Frizzi con un vecchio format, Per Tutta la Vita. Su Rai 3 invece ritorna Fabio Volo con tre seconde serate. Per il resto, il daytime rimane invariato: resta ancora la Clerici con la sua La Prova del Cuoco il personaggio di punta di Mamma Rai, ma c’è da chiedersi se il pubblico non abbia voglia di vedere qualcosa di nuovo.

Fonte: Leggo.