Una buona prevenzione è il primo passo per assicurarsi una gravidanza serena. Prima di provare a concepire un bebè, sarebbe opportuno rivolgersi ad uno specialista, al vostro ginecologo di fiducia.

Il ginecologo effettuerà una visita, un’ecografia per controllare che l’apparato riproduttivo sia sotto controllo e che non ci siano ostacoli per il concepimento o per il prosieguo della gestazione, come ad esempio, fibromi o polipi.

Tra i vari accorgimenti, è importante fare il test per la rosolia e se risulta negativo, sottorporsi alla vaccinazione. Effettuare il toxo-test e adottare tutte le precauzioni del caso qualora si risultasse negativi. Verificare la compatibilità di eventuali cure a cui siete sottoposte e capire se possono coesistere con la gravidanza. Fare infine il pap-test e il tampone vaginale possono essere utili strumenti di controllo pre-concepimento e per non esporsi a rischi.

Tra i consigli da seguire durante questo periodo: assumere acido folico, che è li principale integratore della fase preconcezionale ( l’assunzione deve iniziare almeno un mese prima del concepimento).

Adottare uno stile di vita sano, non fumare, non bere alcool, non assumere nessun tipo di droghe e raggiungere un peso forma. L’ alimentazione deve essere variegata, equilibrata ed il più sana possibile. Evitare il più possibile situazioni che portano a stress.

photo credit: scribbletaylor via photopin cc