Urgono ricette veloci? La frenesia quotidiana non lascia mai troppo spazio neppure ai gourmet. Purtroppo si ha sempre meno tempo da trascorrere in cucina, e questo va spesso a scapito della qualità di quello che si mangia, e soprattutto del gusto. La cucina è un’arte e per questa ragione non va mai sottovalutata, ma questo non vuol dire che dei piatti prelibati possano essere preparati in un quarto d’ora al massimo, per non rinunciare al gusto e al piacere stesso di mangiare.

Alcune idee per ricette velocii vengono date qui di seguito, parlando di un po’ di tutto, dai primi ai secondi senza dimenticare le piacevoli alternative vegetariane, adattissime anche a chi la carne la mangia, ma non sa rinunciare al gusto che frutta, verdura e formaggi, combinati insieme possono avere. Tra i primi, per esempio ci si può preparare una delle più classiche insalate di pasta con tonno e olive nere sottaceto. è fondamentale mettere un filo d’olio perché la pasta, di preferenza corta e rigata, non si appiccichi e dia l’impressione di essere un tutt’uno informe. Poi si possono aggiungere ingredienti a piacimento, in particolare una spruzzata di succo di limone e un pizzico di pepe nero.

Se si trova la pasta un piatto ripetitivo, si può scegliere, per un primo, il gustoso ed esotico cous cous. In commercio ce ne sono alcuni tipi che possono essere pronti in cinque minuti: i puristi storceranno il naso, ma come si fa a rinunciare alla praticità, se si vuole almeno salvare un po’ gusto? Per condire il cous cous si possono aggiungere rucola saltata velocemente in padella e alcuni gamberetti lessi e da sgusciare, non troppi, altrimenti il tempo si perde solo a pulirli dopo la cottura.

Tra i primi ci si può preparare un piatto di legumi, come ceci con pesto e tonno. Si tratta anche qui di una sorta di insalata, non troppo fredda e quindi ideale per tutti i periodi dell’anno. Gli ingredienti vanno cotti tutti insieme, con un notevole dispendio di tempo. Non è proprio un primo ma un piatto unico assolutamente gustoso: si tratta della uova alla messicana, delle specie di uova all’occhio di bue che si preparano con fagioli, guacamole, enchilada e altri ingredienti a piacere.

Ai vegetariani è dedicata invece l’insalata greca, che prevede la presenza di feta, cetrioli, pomodori e olive, magari del limone e qualche peperoncino particolarmente piccante, specialmente per chi ha la fortuna di poterli coltivare sul proprio balcone. Se si ama particolarmente un pane, un piatto vegetariano assolutamente da provare è il sandwich con cheddar e fettine di mela, e magari della mostarda: ricordate, con il cheddar si può spaziare, perché si presenta in tanti gusti differenti, e assolutamente da provare è quello alla birra.

Tra i secondi si può preparare dei bocconcini di carne in salsa thai, ossia con noccioline, carota e salsa di soia, e magari qualche cavolfiore. Altrimenti, per gli amanti dell’affettato, ci si può fare un’insalata di spinaci, uova sode, salame, miele, mostarda, cipolle rosse. Una bella botta calorica, ma se non altro potrebbe essere un piatto unico e assolutamente soddisfacente.