Ristrutturazione casa fai da te: scegliere di rivoluzionare la propria casa significa essere disposti, in primis, ad investire danaro; poi, a seguire tutti i passaggi fondamentali affinché la ristrutturazione sia fatta bene (senza che siano necessari ulteriori interventi successivi alla ristrutturazione stessa). 

Per chi ha un budget limitato, una delle soluzioni più comode e più economiche è la ristrutturazione della casa fai da te. Ecco tutti i passaggi da rispettare e gli aspetti da considerare.

  • Avere un progetto: anche se sembra la cosa più banale, per ristrutturare casa è necessario un progetto più dettagliato del solito. Questo perché ogni lavoro sarà svolto con le proprie forze e calendarizzare tutti gli interventi permette di non dimenticare nulla. Avere un progetto per la ristrutturazione della casa fai da te significa anche essere in grado di capire effettivamente quali sono i cambiamenti che devono essere fatti, non solo per un capriccio o per un’idea passeggera.
  • Tempi di realizzazione: una volta calendarizzato il progetto, è importante conoscere le tempistiche per ristrutturare casa fai da te. Questo perché ogni lavoro che verrà svolto richiede, oltre ad un investimento economico, anche uno di tempo fondamentale. Se ad esempio bisogna rifare il pavimento, è importante conoscere i tempi che impiegherà il massetto per asciugarsi, prima dell’inserimento delle mattonelle.
  • Pulizia: uno dei consigli fondamentali per ristrutturare casa fai da te è quello di essere puliti ed ordinati, non solo con i documenti e con le idee, ma anche con gli strumenti che vengono utilizzati. Questo perché l’ordine e la pulizia sul cantiere permettono di organizzare al meglio il lavoro, senza dimenticare neanche un dettaglio.
  • Sicurezza: fattore da non sottovalutare assolutamente, ristrutturare casa fai da te non significa poter svolgere le attività senza caschetto o con le infradito. Infatti, proprio perché non si è pienamente esperti, è necessario avere a cuore la propria sicurezza e salute.
  • La legge: ultimo particolare è conoscere la legge. Quando si apre il cantiere o si svolge manutenzione in casa, è importante avviare tutte le prassi legali affinché quell’atto non risulti illegale agli occhi dello Stato, provocando successivamente multe salatissime.