L’attore protagonista dell’ultimo film di Federico Moccia, “Scusa ma ti voglio sposare”, Raoul Bova, ha rilasciato un’intervista a Rita Rusic per il settimanale “TV, Sorrisi e Canzoni”. Durante l’intervista, l’attore romano racconta dell’immenso amore che nutre per i suoi figli, mostrando un’indole misurata e un equilibrio davvero invidiabile.

Incalzato dalla sua produttrice, Bova racconta che questo nuovo film è più divertente del precedente, e ammette che ha molti punti in comune con il protagonista che interpreta nel film. Davvero singolare, invece, la risposta dell’attore, quando la Rusic va a chiedergli cosa gli piace di una donna, queste le sue parole:

Gli occhi, i denti e il collo. Soprattutto fra l’orecchio e il collo.

L’esordio come attore di Raoul Bova, risale al lontano 1992 nella miniserie TV “Una storia italiana”, lì verrà notato dai fratelli Vanzina, che lo faranno esordire al cinema nel film “Piccolo grande amore” del 1993. Da lì in poi una carriera fulminante gli aprirà le porte per ruoli sempre più importanti. Fino a quando dal 2002 inizierà a lavorare in alcune produzioni americane, come “Avenging Angelo”, al fianco di attori del calibro di Silvester Stallone e Anthony Quinn, la collaborazione in America culminerà con la pellicola “Alien vs Predator” del 2004.

Fra i vari progetti futuri di Raoul Bova, ci sarà un nuovo ruolo che lo riporterà alla sua passione giovanile, andrà infatti ad interpretare un nuotatore, altra aspirazione che l’attore vorrebbe realizzare nei prossimi anni, sarebbe quella di mettersi dietro una macchina da presa per dirigere un film.