A voler essere sinceri, più che il tour promozionale di “Remember Me”, ultimo film con Robert Pattinson, questo sembra il tour promozionale della storia/non storia dell’attore con Kristen Stewart.

Sulle pagine di questo blog abbiamo seguito le vicende dei due attori, invitato ad andarci piano con le conclusioni su di una loro possibile storia e via discorrendo, ma sinceramente questo loro comparire in pubblico costantemente insieme allibisce un po’.

Dopo aver presenziato a Londra al concerto della sorella di Pattinson, infatti, eccoli spuntare all’aereoporto di New York insie a Tom Sturridge, miglior amico di lui.

Subito siti e giornali si sono scatenati e via al milione di domande quotidiane del tipo: “ma perché stanno sempre insieme?” e “ma lui le porta anche la borsa!” etc etc.

Certo, i due sono amici, sono andati entrambi a Londra per i Bafta e sono semplicemente tornati insieme, e non c’è niente di male, ma quando tutto il mondo si diverte a creare castelli su di una storia che comunque non sembra voler essere ammessa, perché gettare benzina sul fuoco con queste apparizioni continue?

Veramente vogliamo credere che l’esperienza di questi ultimi due anni non abbia insegnato ad entrambi che ad ogni aereoporto ci sarà sempre uno stuolo di paparazzi ad aspettarli e che cappello e cappuccio servono a poco (se non a dare ai capelli di Pattinson la capigliatura a casco di banana sfoggiata ai Bafta)?

Sinceramente sono più questi gli interrogativi che sorgono spontanei e non “ma perché le porta la borsa?”.

Perché altrimenti, se il galateo conta ancora qualcosa, sarebbe un cafone. E non dimentichiamo che, nonostante tutto, Pattinson è sempre un inglese.

Fonte foto: Hollywood Dame