I saldi sono arrivati e come ogni anno si rinnova la corsa al miglior acquisto. Quella borsa o quel particolare vestito visto in vetrina tempo prima, diventa l’oggetto del desiderio per il quale si è risparmiato così a lungo e al quale non si può rinunciare. Data la frenesia dell’acquisto in saldo, è utile tenere a mente alcune semplici regole per lo shopping, indispensabili per non ritrovarsi con l’armadio pieno di cose che non avranno mai la fortuna di essere indossate una seconda volta.

Innanzitutto, è consigliabile un giro perlustrativo di {#shopping}: confrontare il prezzo dell’oggetto ambito con più negozi in maniera tale da poter poi dirigersi all’acquisto con sicurezza e senza ripensamenti è fondamentale. Bisogna ricordarsi di provarlo, senza accontentarsi se la misura o il colore non rientra nei propri gusti: il capo scelto andrà poi indossato realmente quindi, se la somma che si va a spendere è per un abito o accessorio che soddisfa poco o nulla, meglio utilizzarla per un altro investimento che invece calza alla perfezione, quello che sembra creato apposta per il proprio fisico. Quindi è sempre meglio non fermarsi al primo negozio e alla prima scelta, ma sondate il terreno alla ricerca del capo perfetto. Bisogna inoltre ricordarsi che il cambio è sempre possibile: quindi si può sempre rimediare all’eccesso di entusiasmo acquistando invece un capo che sarà quello perfetto.

“La moda passa, ma lo stile rimane”: frase celebre della signora della moda Coco Chanel che tanto torto non aveva. Cercare di acquistare capi intramontabili, non dettati dalla stagionalità, darà la possibilità di poterli sfruttare con cura e sagacia anche dopo un paio d’anni dall’acquisto. Un cappotto o uno spolverino dai colori neutri come nero, cammello o beige rientrano in quella categoria di prodotti che non passeranno mai di {#moda} e che andranno sempre bene su tutto; idem per un tubino nero, un paio di decolléttes e una pochette nera, decisamente da acquistare.

Se invece si vuole puntare sull’originalità dell’acquisto a saldo, si può provare a cercare qualcosa anche nel reparto maschile: da tempo molti stilisti hanno preso ampio spunto dalla moda uomo. Una camicia bianca di qualche misura più grande, oltre che coprirvi da qualche chiletto in più acquistato durante le feste, abbinata anche soltanto con una cintura in vita o un cardigan dal colore basico, diventa immediatamente un capo all’ultima moda da utilizzare in diverse occasioni, dal casual allo sportivo. E così anche il blazer, ossia la giacca da uomo, può diventare un capo ricercato e perfetto per la sera se abbinata a un leggings nero o uno short o per il giorno con una gonna ampia o un paio di jeans. In questo caso, si può anche esagerare col colore e la fantasia: è consigliabile scegliere una tonalità neutra per poter essere maggiormente abbinabile, ma un po’ di colore garantisce originalità e quel tocco di humour che non guasta mai.

Infine, è indispensabile non dimenticare che l’accessorio fa davvero la differenza: il tubino nero o il jeans tanto amati e usati possono cambiare radicalmente se abbinati a un paio di ballerine con particolari applicazioni, al tacco 12 da cui molte non riescono a separarsi mai o anche alla scarpa da tennis per avere così la possibilità di cambiare look in base alle proprie esigenze e sensibilità del momento. In questo caso il consiglio è solo uno: puntate i risparmi su borse e scarpe.

Di diversa fattura e dimensione, colore e grandezza, le {#borse} sono davvero indispensabili per tutto il giorno. Il consiglio è di acquistare una shopping bag dalle dimensioni esagerate così da risultare perfetta sia per il lavoro che, appunto, per le spese sfrenate. Sceglierla colorata è un punto di forza per una borsa da giorno, la quale deve essere simpatica e senza particolari applicazioni così che anche con un pellicciotto o un cappotto, possa sempre risultare la scelta più opportuna. E per la sera? All’interno della borsa non si può che mettere una pochette. Ce ne sono ovviamente di varie dimensioni, dalla piccolissima portarossetto, a quella piatta perfetta per i cocktails. Di diversi colori e con diverse fantasie, sarebbe meglio però muoversi sulla classica clutch nera che risulta essere sempre la scelta più idonea.