Come è ormai tradizione, anche quest’anno il Festival di Sanremo è stato introdotto dal conduttore della precedente edizione. Se l’anno scorso gli onori dell’apertura erano toccati a Paolo Bonolis, quest’anno la madrina d’eccezione è stata ovviamente Antonella Clerici.

La conduttrice de La prova del cuoco si è presentata con un luccicante abito da sirena, ma soprattutto ha portato con sé sua figlia Maelle, che con quegli occhioni grossi ha sicuramente toccato gli animi persino degli spettatori più cinici.

Galleria di immagini: Sanremo 2011: prima serata

La Clerici ha raccontato alla figlia e al pubblico la favola della sua maternità, partita proprio con la conduzione dello scorso Sanremo:

“La nostra storia è iniziata proprio qui, su questo palcoscenico. È davvero un posto speciale, pieno di luci, di colore. Per tante persone arrivare qui è un sogno e io quel sogno l’ho realizzato. Però la prima volta che sono venuta tu non c’eri ancora, è stato 6 anni fa quando un amico che si chiama Paolo mi ha voluto con lui su questo palco. C’era una scala ripidissima e io avevo un vestito strano con dei tacchi alti e ho anche cantato anche se sono stonata. Però tu non c’eri, ma poi sono tornata qui per condurre un programma per bambini e alla fine del programma ho scoperto di aspettare te, ho scoperto che tu eri già nella mia pancia.”

L’edizione dello scorso anno si è rivelata molto fortunata a livello di ascolti e questa settimana per Gianni Morandi sarà difficile eguagliare le fortune della Clerici. Per farlo ha portato con sé Luca e Paolo che hanno rivitalizzato un po’ l’atmosfera, seppure anche loro siano sembrati un po’ scottati dall’impatto con il palco dell’Ariston. E poi naturalmente si è fatto accompagnare dalla presenza di Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez, che per ora però non hanno alimentato il gossip come forse sperato. Non abbiamo ancora assistito infatti a un vero scandalo come quello dell’anno scorso di Morgan, con un dibattito sulla droga che sicuramente ha giovato sugli ascolti del programma. Sono mancate poi anche le polemiche sulle canzoni in gara, come quelle della passata edizione di Pupo con Emanuele Filiberto o di Povia.

A livello di qualità musicale, per quanto non eccelsa è sembrata comunque di un livello decisamente più alto la proposta dell’anno scorso, con artiste di talento come Malika Ayane, Irene Grandi o Noemi. Quest’anno i riflettori sono puntati più che altro sulle regine dei talent-show Emma Marrone (con i Modà) e Nathalie Giannitrapani, mentre favoriti per il premio della critica sembrano essere i La Crus. La sensazione dopo la prima serata è comunque di un’edizione sottotono e inferiore a quella della Clerici dell’anno scorso, ma staremo comunque a vedere se nelle prossime puntate la situazione si rianimerà. Voi intanto cosa ne pensate di questo Sanremo 2011?