Le smagliature sono un problema per la maggior parte delle donne. Cali di peso, gravidanze e poca elasticità della pelle portano a questi fastidiosi inestetismi, sgradevoli e difficili da eliminare. Le smagliature, infatti, si presentano sotto forma di striature del derma, bianche o rosse, in base allo stadio in cui sono.

Le persone con problemi di peso sono le più soggette, ma anche chi è molto magro non è immune a questa problematica. La cosa migliore da fare per arginare il problema, ritardarlo o almeno tenerlo sotto controllo, sarebbe quella di prevenire.

Mantenere un buono stadio di idratazione della pelle permette a quest’ultima di avere elasticità e acqua a sufficienza per evitare il formarsi delle smagliature. L’uso costante di un olio è ideale: mandorla, cocco ma anche quello di oliva, sono perfetti alleati per la guerra alle smagliature. Applicare ogni giorno una quantità abbondante di olio,  con annesso massaggio, sulle zone maggiormente colpite, glutei cosce e addome,  aiuta la pelle a mantenere l’elasticità necessaria a contrastare il formarsi di questi inestetismi.

Le donne in gravidanza, coscienti del mutamento del loro corpo, dovrebbero farne un uso costante sul pancione per tutto il periodo precedente al parto e anche durante l’allattamento.

Se l’olio è l’alleato numero uno per evitare il comparire delle smagliature, una volta che il danno è fatto si può ridurre il problema con l’aiuto di creme specifiche. Per prima cosa bisogna capire a quale stadio sono le smagliature. Le smagliature possono, infatti, essere sia rosse che bianche. Quelle rosse sono quelle più profonde, quelle che sono sul corpo da più tempo e, senza dubbio, quelle più difficili da contrastare.

Quelle bianche sono quelle più lievi, si presentano come piccole striature e, con i giusti accorgimenti e con tanta costanza, possono essere attenuate o anche rimosse. Per queste ultime un validissimo aiuto lo si trova nelle creme a base di aloe vera. Questa pianta, dagli innumerevoli benefici, svolge un’azione idratante e rimpolpante sulla pelle e la sua azione antinfiammatoria è molto importante per le smagliature. Anche le creme ricche in vitamina E sono più che indicate per combattere le smagliature. Questa vitamina è usata per mettere l’invecchiamento delle cellule della pelle ad una battuta d’arresto. Protegge la pelle e riempie le cellule, in modo da stimolarle a diventare più forti.

Per quanto riguarda le smagliature rosse, quelle più vecchie e di conseguenza più radicate, la strategia da usare è differente. Una prima fase urto a base di fiale e creme al collagene e all’elastina non dovrà mancare. I miglioramenti potrebbero essere lenti ma non bisogna arrendersi. Una volta attenuato il rossore delle vostre smagliature dovrete continuare con creme ed impacchi e base di aloe ed acini d’uva per evitare la ricomparsa e soprattutto per non vanificare tutto il lavoro svolto.