Cibi da evitare e cibi da tenere in frigo e in freezer, quali si e quali no? Sappiamo tutti che seguire una dieta sana ed equilibrata giova alla nostra salute e che alcuni alimenti in particolare contengono proprietà altamente benefiche per il buon funzionamento del nostro organismo.

Tuttavia, esistono anche molti cibi che non producono effetti positivi per le nostra salute, alimenti che non dovrebbero mai essere presenti nel nostro frigo o freezer per non cadere in tentazione. Ecco una classifica degli 8 peggiori cibi che andrebbero evitati o consumati con prudenza.

Il pane bianco è considerato uno dei cibi da evitare perché è povero di sostanze nutrienti e ricco di calorie. Il pane bianco, infatti, oltre a essere privo di proteine e fibre è realizzato con cerali e farina raffinata, sostanze pericolose per il cuore. Una valida alternativa è il pane integrale, un concentrato di proteine e fibre che svolgono, come è noto, un azione benefica per il funzionamento dell’intestino.

Un altro cibo da bandire dal frigo, e quindi, anche dalla nostra dieta alimentare sono i salumi e gli insaccati in genere. Il loro elevato contenuto di sodio e di grassi saturi favorisce l’insorgenza di malattie cardiache, diabete, problemi circolatori e l’aggravarsi di inestetismi come la cellulite. Per chi non riesce a fare a meno di mangiare salumi, può sempre optare per gastronomie di carne che producono varietà di salumi prive di nitrati e a basso contenuto di sodio.

Anche le verdure surgelate con salse non sono proprio un toccasana per la nostra {#salute}: esse contengono molto più grassi e sodio di quelle preparate in casa con l’aggiunta di una noce di burro. Meglio acquistare quelle semplici e poi condirle con un filo di olio d’oliva. Sicuramente l’olio aggiunge calorie, ma sempre in quantità minore rispetto a quelle apportate dalle salse di formaggio e simili.

Altro cibo da evitare di tenere nel proprio frigo o quanto meno da usare con moderazione è il burro. Basti pensare che un solo cucchiaio di burro contiene 100 calorie, 7 grammi di grassi saturi, e 30 mg di colesterolo per capire quanto può essere dannoso per la salute. Sempre meglio optare per l’olio che d’oliva che è si calorico, ma contiene grassi monoinsaturi molto meno nocivi per il cuore.

Anche le patatine fritte surgelate e la maionese, una bomba di calorie, andrebbero evitate: aumentano la probabilità di metter su chili facilmente. Meglio le patate alla francese cucinate con un po’ di sale e olio in forno.

Oltre ai primi secondi e contorni, anche per quanto riguarda il dessert esistono dei cibi si e cibi no: no ai gelati pronti e confezionati in freezer e sì invece a yogurt normale o greco arricchito di frutta fresca o miele.

E per finire è importante ricordare che non esistono solo cibi da evitare ma anche bevande dannose per la nostra salute. Tra queste al primo posto vi è la soda. Le bevande a base di soda sono fonti smisurate di calorie e quindi poco salutari.

Diversi studi hanno messo in evidenza una correlazione frequente tra l’assiduo consumo di soda e importanti patologie tra cui ipertensione, resistenza all’insulina e malattie metaboliche e cardiache negli adulti e aumento della probabilità di sviluppare l’obesità infantile nei più piccoli. Cosa bere in alternativa? Acqua, tè o succo di frutta fresco.

Fonte: Fitbie.