Sono passati 100 anni da quando, Walter Martiny, nel lontano 3 ottobre 1911, a Torino, realizzava quello che sarebbe stato il marchio più indossato ai piedi di milioni e milioni di persone al mondo. Superga compie i suoi primi100 anni, e il tempo pare non essere passato per niente. A celebrare il centenario della scarpa più famosa degli italiani, alle Officine Grandi Riparazioni di Torino, è stata presentata il 7 ottobre un’esposizione dedicata all’evoluzione del marchio negli anni.

Galleria di immagini: Superga

La mostra temporanea, la quale durerà fino al 20 ottobre, è stata realizzata all’interno del progetto museale “Fare gli italiani”, allestito proprio in occasione del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia. Durante il percorso espositivo, si potrà accedere a 8 aree tematiche, all’interno delle quali il visitatore sarà introdotto in ricostruzioni d’ambiente, vedrà installazioni video, campagne pubblicitarie del marchio, ascolterà interviste e potrà ammirare i vari modelli prodotti dal calzaturificio.

Festeggiare il centenario di queste {#scarpe} è come fare un tuffo nel passato della nostra società, ripercorrendo i momenti storici che hanno caratterizzato l’Italia in questi anni. Superga inoltre, ha dato un grosso apporto allo sviluppo di nuove tecniche applicate alle calzature; basti pensare ad esempio ai suoi stivali di gomma a tenuta stagna, che hanno cambiato la vita per molti contadini dell’epoca rurale dell’Italia o ancora alla tecnologia della vulcanizzazione applicata alle scarpe che ha agevolato moltissimi lavoratori nel periodo dell’industrializzazione, evitando il rischio di infezioni o malattie tipiche di ambienti malsani.

Oggi, a distanza di anni, con l’avvento di internet e delle nuove tecnologie, Superga ha saputo comunque mantenere un suo status, continuando a essere in vetta tra i brand italiani più conosciuti al mondo.

Fonte: Esperienza Italia 150°